Albenga, multe salate per chi abbandona i rifiuti; in azione tre telecamere itineranti per i controlli

Albenga. Tre telecamere itineranti scoprono i “furbetti” che PM Alabbandonano i rifiuti e sono in arrivo multe salate. A seguito di espressa richiesta dell’amministrazione Comunale Cangiano inerente le problematiche ambientali nel territorio Comunale la Sezione tutela del territorio coordinata dall’Isp. Capo P.M. Fazio Parodi ha avviato capillari controlli riguardanti l’abbandono di rifiuti (ingombranti – elettrodomestici e materiali vari).

La dotazione di tre telecamere mobili finalizzate agli accertamenti sulla differenziata ha permesso nel solo mese di Giugno di elevare ben 30 sanzioni di cui due 17 a carico di cittadini residenti nei comuni limitrofi e per un totale di circa 5.000 euro. Sono state monitorate tutte le isole ecologiche del capoluogo al quale seguiranno gli accertamenti nelle frazioni. Tali controlli sono mirati anche a verificare lo stato di pulizia dei cassonetti e delle zone sottostanti, attività che da appalto deve essere svolta dalla Ditta Teknoservice.

Si è controllato lo stato di pulizia delle spiagge comunali che devono anch’esse essere curate dalla Teknoservice. Al fine di ottenere più risultati tangibili l’Ispettore capo Fazio Parodi insieme al Geom. Giuseppe Marchese dell’Ufficio Ambiente hanno tenuto dei piccoli stage formativi inizialmente a rivolti a 20 Agenti di P.M. operanti sul territorio che oltre ad elevare eventuali sanzioni sono incaricati di segnalare condizioni di criticità ed informare e sensibilizzare i cittadini.