Turismo responsabile: a Bologna il Forum di AITR

di Dario Urselli – Si tiene a Bologna venerdì 22 maggio il Forum di mani mondo intercultura 00AITR – Associazione Italiana Turismo Responsabile, che sarà dedicato ai cambiamenti in atto nel turismo e in particolare alla crescente attenzione che viene rivolta ai temi della sostenibilità e della responsabilità.

AITR in questi anni ha svolto una missione dedicata alla diffusione delle idee del turismo responsabile, ma oggi è chiamata a collaborare con Stati e con enti pubblici per l’implementazione dei principi di turismo responsabile nei progetti di sviluppo turistico dei territori e delle destinazioni.

Sono ormai parecchi i Comuni italiani che si rivolgono all’Associazione per avere collaborazione nelle loro politiche di sviluppo turistico, così come in alcuni Stati, come ad esempio nel Myanmar, si stanno affermando linee di sviluppo incentrate sul rispetto e la pratica dei principi e delle regole del turismo responsabile.

Al Forum parteciperanno infatti delegazioni straniere, dal Myanmar e dal Giappone, e terrà una lectio magistralis un’autentica autorità nello studio del turismo responsabile, il professor Harold Goodwin, fondatore dell’International Centre for Responsible Tourism.

Alla tavola rotonda, animata da Alberto Dragone e Iaia Pedemonte, parteciperanno studiosi di alto profilo come i docenti universitari Patrizia Battilani e Mara Manente, il rappresentante del Fondo Ambiente Italiano Luca Chiarini, la studiosa Flavia Coccia di SiCamera, gli esperti del Ministero degli Esteri e del Ministero del Turismo Emanuela Benini e Ottavia Ricci, la presidente di APT Servizi Emilia Romagna Liviana Zanetti e il presidente dell’Organizzazione Internazionale Turismo Sociale Europa Fabrizio Pozzoli, oltre al presidente di AITR Maurizio Davolio.