Commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza, incontro Brambilla e Grasso; in Italia in crescita povertà e disagio minorile

“Ringrazio il presidente del Senato, Pietro Grasso, per aver condiviso Il Signor Presidente riceve in visita una delegazione della Commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza per illustrare il documento conclusivo dell’indagine conoscitiva sulla povertà e il disagio minorilecon la commissione l’esigenza di includere la tutela dei bambini e dei ragazzi, da ogni punto di vista, tra i temi prioritari nell’agenda del Parlamento e del governo”. Lo ha detto l’on. Michela Vittoria Brambilla, presidente della commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza, al termine dell’incontro tra la seconda carica dello Stato ed una delegazione della commissione, richiesto per illustrare l’attività finora svolta dall’organismo parlamentare e richiamare l’attenzione su alcuni dei problemi emersi.

Particolare preoccupazione è stata espressa dai componenti della commissione, e condivisa dal presidente del Senato, per le risultanze dell’indagine conoscitiva sulla povertà e il disagio minorile, conclusa in dicembre, che ha evidenziato un tasso elevatissimo di crescita del fenomeno (i minori in povertà assoluta sono praticamente raddoppiati, passando da 723.000 nel 2011 a 1.434.000 nel 2013 e il perdurare della crisi non ha certo migliorato la situazione).

“Perciò – prosegue l’on. Brambilla – il presidente Grasso ha accolto la nostra proposta di tenere quanto prima in Senato un grande incontro sull’argomento, al quale parteciperà lui stesso, invitando i maggiori esperti del settore, per discutere possibili forme d’intervento”.

Il presidente ha inoltre riconosciuto l’importanza del contributo offerto della commissione, che ha già deliberato indagini sulla prostituzione minorile e sul diritto dei minori a fruire del patrimonio culturale e artistico nazionale (in via di conclusione) e sui minori fuori famiglia (appena avviata), e ha condiviso la necessità evidenziata dall’on. Brambilla di superare l’attuale situazione di “parcellizzazione” e “frammentazione” delle competenze sull’infanzia e l’adolescenza – distribuite tra governo, Regioni ed enti locali – che rende più difficile rispondere all’emergenza con tempestività ed efficacia.

* Nella foto: l’on. Michela Vittoria Brambilla con il Presidente del Senato Pietro Grasso (Archivio fotografico – Senato della Repubblica © 2015)