Loano: presentazione del libro “Meravigliarsi in Africa” di Fra Enzo Canozzi

Martedì 12 maggio, a Loano, alle ore 15.30, nel Teatro dei Libro Meravigliarsi in AfricaCappuccini, si svolgerà la presentazione del libro “Meravigliarsi in Africa” di Fra Enzo Canozzi, organizzato dal Centro Missioni Frati Cappuccini in collaborazione con l’UNITRE di Loano.

Il libro, a cui è stato assegnato il Premio Speciale del Concorso Internazionale il “Molinello” per la narrativa, non è solo il racconto dell’esperienza vissuta in Africa dal missionario Fra Enzo Canozzi ma è anche un interessante compendio storico. In esso vi sono contenute informazioni e testimonianze su ciò che è successo e sta succedendo nel tormentato Paese africano.

Il libro di Fra Canozzi fotografa l’incontro con persone e realtà che molti non conoscono e offre l’occasione per entrare in contatto con un mondo diverso dal nostro. Sottolinea l’autore nel libro: ”Il cambiamento di mentalità è lentissimo e richiede conoscenza, esperienza, coraggio e consenso della comunità, ma è in cammino per raggiungerci. E’ giovane e ce la farà.”

Enzo Canozzi nasce a Magliano (Lucca) il 12 luglio 1944. Entrato nei Frati Cappuccini è ordinato sacerdote nel 1970. L’anno successivo parte missionario nel Nord della Repubblica Centrafricana, ove rimane per più di  trentacinque anni. Oltre al presente volume ha pubblicato, con l’Editrice Velar, tre raccolte di poesie: “Ali d’aironi bianche”, “Africa…quasi luce quasi poesia”, “Abbracciato alla vita”.

Si legge nella sua biografia: Ha unito al suo lavoro di frate missionario un impegno costante per lo sviluppo delle persone con cui ha vissuto, occupandosi della formazione cristiana quale missionario itinerante nei villaggi, facendo suoi i problemi dei poveri e la oro lotta per la giustizia e dignità. Insieme a loro ha creato più di 30 scuole, convinto che l’ignoranza sia la causa del sottosviluppo. Un’attenzione particolare ha dedicato ai centri di formazione femminile, alla scuola agricola, alla formazione dei giovani attraverso il lavoro.