Savona: consegnati gli attestati di cittadinanza onorari “Ius soli”

Oggi, martedì 5 maggio 2015, alle ore 12, presso la Sala Matrimoni di ius soli 2Palazzo Civico, il Sindaco di Savona Federico Berruti ha consegnato ai 30 bambini nati a Savona nel periodo dal 1.1.2015 al 31.3.2015 da genitori cittadini stranieri regolarmente soggiornanti e residenti in Savona, l’attestato di cittadinanza onoraria “Ius soli”, istituita dal Comune di Savona per promuovere l’uguaglianza tra persone di origine straniera e italiana che nascono, vivono, crescono, studiano e lavorano a Savona.

La cerimonia, come nelle precedenti occasioni, si è svolta in una atmosfera di festa e autentica condivisione da parte di tutti. Erano presenti anche il Segretario Generale Dott.ssa Lucia Bacciu, l’Assessore ai Servizi alla Persona Isabella Sorgini, il consigliere comunale Reginaldo Vignola, presidente della Commissione Consiliare di studio sulle problematiche dell’immigrazione.

Il provvedimento nasce con l’intento di contribuire a rimuovere gli ostacoli che la legislazione attuale frappone al raggiungimento di questo obiettivo, sino al riconoscimento da parte dello Stato della Cittadinanza Italiana per coloro che nascono in Italia. L’attestazione riporta lo stemma e la scritta “Città di Savona” e viene annotata in ordine cronologico in un apposito “Registro delle cittadinanze onorarie Ius Soli”.