“Ci vuole un fiore”: una Cena di beneficenza a favore dello Sportello Antiviolenza Artemisia Gentileschi

“Ci vuole un fiore” è il titolo della cena di beneficenza organizzata dal donna pensierosa 01Comune di Borghetto Santo Spirito mercoledì 15 aprile alle ore 20.00, presso la Sala Marexiano in Via Marexiano 29.
«Una cena dai sapori e dai profumi della solidarietà, un modo concreto per sostenere le donne vittime di violenza e per sostenere lo Sportello Antiviolenza Artemisia Gentileschi. La cena momento conviviale e al contempo di riflessione, si pone l’obiettivo di fare del bene a chi ha bisogno, oltre a ritrovarsi e a conoscersi».

RobertoMichels

La voce di Simona Briozzo e la chitarra di Marco Cravero, faranno da cornice alla serata di beneficenza, dove il ricavato, detratte le spese di catering, sarà devoluto interamente allo Sportello Antiviolenza Artemisia Gentilechi .

Lo Sportello Artemisia Gentileschi nasce nel gennaio 2011 come primo ascolto di donne che si trovano in una situazione di momentanea difficoltà, che hanno subito o subiscono violenza. Lo Sportello è composto da volontarie che si occupano dell’ascolto sia telefonico sia personale e viene garantito l’assoluto anonimato.

Tutti coloro che lo desiderano potranno indossare qualcosa di rosso, simbolo della giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Prenotazioni, entro venerdì 10 aprile a Associazione Turistica Pro Loco I.A.T, Piazza Libertà , Borghetto Santo Spirito IAT – tel. 0182 950784 borghetto@inforiviera.it

Ultima revisione articolo: