Finale Ligure: 1° Meeting del ‘Sistema di Protezione Civile della Regione Liguria’

Il Comune di Finale Ligure, in collaborazione con l’Associazione AIB/PC Finale Ligure 1° Meeting Protezione Civile Liguriacittadina e il mensile “La Protezione Civile Italiana” e con il patrocinio della Regione Liguria, organizza dal 27 al 29 marzo 2015, nel Complesso Monumentale di Santa Caterina in Finalborgo, una ‘tre giorni’ di incontri e confronti tra le varie componenti istituzionali, tecniche, operative, volontarie e professioniste della Protezione civile ligure e nazionale.

Venerdì 27 marzo

Ore 14.00: inaugurazione del Meeting da parte delle autorità cittadine, della Protezione Civile locale e di rappresentanti del volontariato PC della Liguria, con visita guidata agli stand istituzionali e delle aziende di servizio.

Ore 15.30/19.00. Tre tavoli di dibattito e confronto su temi attuali di protezione civile cui sono invitati a partecipare referenti locali e nazionali del volontariato, funzionari dei Servizi regionali-provinciali, delle prefetture e del DPC:

1° Tavolo: ‘Progetto di rappresentanza del volontariato PC locale in seno alla Consulta Nazionale – Comitati/Consulte/Coordinamenti provinciali-regionali e Gruppi comunali, eventuali problematiche;
2° Tavolo: ‘Accertamenti sanitari, formazione e decreto 81- polizze assicurative – pedaggi autostrade’;
3° Tavolo: ‘Elenco nazionale e elenchi territoriali del volontariato PC – modalità di attivazione per eventi di tipo A, B e C per volontariato di organizzazioni locali e per volontariato di organizzazioni nazionali in convenzione – applicazione benefici di legge’.

Ore 19.00: chiusura.

Sabato 28 marzo

ore 9.30/13.00. Convegno: ‘Sindaci, piani comunali d’emergenza e diffusione di una cultura di autoprotezione rivolta ai cittadini: progetti e ruolo del volontariato di Protezione Civile’.
ore 9.30 Introduzione e moderatore: Franco Pasargiklian, direttore del mensile ‘La Protezione civile italiana’
Saluti del Sindaco di Finale Ligure, Avv. Ugo Frascherelli e del presidente dell’Associazione AIB/PC cittadina, Giuliano Perissuti. Interverranno:

  • Raffaella Paita, Assessore regionale alla Protezione Civile
  • Paolo Masetti, DIMA, delegato ANCI PC Toscana e Sindaco di Montelupo Fiorentino: ‘Protezione civile, una responsabilità scomoda’
  • Michele Malfatti, ANCI Liguria, coordinatore commissione Protezione civile piccoli comuni
  • Luca Ferraris, vice presidente Fondazione CIMA: ‘Piani comunali d’emergenza: il ‘laboratorio’ di Quiliano’
  • Elvezio Galanti, Professore incaricato Università di Firenze (scienze della terra) e già direttore generale Ufficio Relazioni istituzionali del DPC: ‘La comunità resiliente: il futuro della Protezione civile’
  • Sandro Berruti, referente regionale del volontariato di Protezione civile della Liguria: ‘Il ruolo del volontariato PC a supporto del comune in tempo di pace’

Ore 11.15 circa apertura agli interventi dei presenti in sala (volontari ecc..) per raccogliere commenti e proposte; ore 12.15 circa: conclusioni di Roberto Oreficini, direttore generale Ufficio Relazioni Istituzionali del Dipartimento della Protezione Civile Nazionale, concluderà i lavori.
Ore 14.00/18.00: incontro tra operatori di Protezione Civile e tecnici delle aziende di servizio presenti, con spiegazioni e dimostrazioni pratiche di prodotti, servizi e tecnologie in esposizione. Ore 16.00/18.00: Tavola rotonda: ‘Le professioni a supporto delle attività di Protezione Civile’. Ore 18.00: chiusura.

Domenica 29 marzo

ore 9.30/13.00. Convegno: ‘Politiche di mitigazione del rischio incendi boschivi. Gemellaggi e collaborazioni AIB interregionali, stato dell’arte ed eventuali problematiche’.
9.30 Introduzione e moderatore  Franco Pasargiklian
Saluti: Sindaco Avv. Ugo Frascherelli e presidente Associazione AIP/PC cittadina Giuliano Perissuti ecc.)

9.45 Presentazioni  ed interventi

  • 1.Le Politiche regionali per la valorizzazione e la salvaguardia delle risorse forestali. Le opportunità di finanziamento fornite dal Programma di Sviluppo Rurale 2014/2020 per la difesa del patrimonio boschivo. ( V.Vassallo e  D. Penco. Regione Liguria);
  • 2.Il Sistema regionale di previsione del rischio incendio boschivo. (P. Fiorucci – Fondazione CIMA );
  • 3.L’ organizzazione delle attività di prevenzione e contrasto degli incendi boschivi sulla base delle indicazioni del Sistema regionale  di previsione. ( G. Vetrone . Responsabile SOUP);
  • 4.Gemellaggi e collaborazioni AIB. Esperienze trascorse e prospettive future.( M. Galardi – Regione Liguria);
  • 5.Toscana e Liguria: l’accordo per la gestione degli incendi di confine (G. Calvani–Regione Toscana);
  • 6.Esercitazione Prometheus 2014  –- Prove generali per la costituzione del GFFFV (Modulo terrestre per l’intervento sugli incendi boschivi) inserito nel Meccanismo Unionale di Protezione Civile. (G. Micillo – Corpo Forestale dello Stato, E. Adolfo – Coordinamento Volontariato AIB Imperia);
  • 7.Nuove esperienze di collaborazione interregionale. Il caso Liguria/Toscana visto dal volontariato AIB. (V. Maranca – Vice referente volontariato AIB e PC Provincia di La Spezia);
  • 8.L’esperienza di gemellaggio tra Liguria e Lombardia – ( Bruno Chiapparoli – Regione Lombardia);
  • 9.L’esperienza di gemellaggio  tra Liguria e  Piemonte – ( Sergio Pirone – Ispettore Generale Corpo Volontari Antincendi Boschivi  del Piemonte – Cristina Ricaldone – Regione Piemonte)

Dalle ore 11.15 circa apertura agli interventi dei presenti in sala (volontari ecc..) per raccogliere commenti e proposte. 12.30 Conclusione dell’Assessore all’Agricoltura della Regione Liguria Giovanni Barbagallo.
Ore 14.00: visita agli stand con presentazioni e dimostrazioni dei prodotti esposti. Ore 16.30: chiusura del Meeting.

N.B.: nelle giornate di sabato 28 e domenica 29 marzo sono previste dimostrazioni di BLS, Unità Cinofile, AIB e Soccorso Alpino destinate in modo particolare alla cittadinanza.