Borghetto Santo Spririto: pronto il Bando per i Buoni lavoro

Il Comune di Borghetto Santo Spririto fa ricorso a prestazioni di lavoro casco e guanti lavorooccasionale di tipo accessorio retribuibili con i buoni lavoro che, oltre a permettere il soddisfacimento di esigenze temporanee di personale, persegue una finalità sociale consentendo il sostegno economico di cittadini in condizione di bisogno.

RobertoMichels

È questo in sintesi il risultato di quanto deliberato dalla Giunta Comunale nei giorni scorsi individuando le tipologie di attività da svolgere mediante le suddette prestazioni di lavoro occasionale utilizzando categorie di soggetti con caratteristiche ben precise da impiegare per lo svolgimento di lavori dei servizi comunali. Sono stati forniti gli indirizzi ai competenti uffici per finalizzati alla redazione dell’avviso pubblico che comporterà la formazione della graduatoria dei soggetti che manifesteranno il loro interesse sulla base di criteri oggettivi.

«L’attivazione del progetto rappresenta un’alternativa all’assistenzialismo e offre l’opportunità a quei lavoratori, inoccupati da molto tempo e in difficoltà, di prestare attività lavorativa per il Comune e di reinserirsi con dignità nel tessuto sociale, divenendo così parte attiva di un processo che tende alla sua promozione e valorizzazione». Rientrano in questa tipologia di attività i lavori di manutenzione verde pubblico (giardinaggio), di pulizia e manutenzione di edifici, strade e degli immobili comunali in genere oltre all’impiego con prestazioni di supporto in occasione di manifestazioni sportive, culturali, fieristiche e in caso di lavori di emergenza. Le categorie di soggetti destinatari di tali offerte di lavoro, che devono essere iscritti al Centro per l’impiego sono i disoccupati, gli inoccupati oltre ai percettori di prestazioni integrative del salario o di sostegno al reddito. I cittadini residenti nel Comune di Borghetto Santo Spirito, maggiorenni, con idoneità fisica alle prestazioni lavorative da svolgere e che non abbiano subito condanne penali e non hanno procedimenti penali in corso, potranno effettuare apposita istanza, non appena il bando sarà pubblicato, per prestare attività lavorativa.

I lavoratori da impiegare verranno individuati sulla base appunto della graduatoria tenuto conto delle esperienze e capacità professionali indicate nel curriculum da produrre, in relazione alle attività da svolgere sulla base delle esigenze dell’Ente. Per questa prima fase, in caso di esito positivo dell’avviso pubblico, si provvederà ad acquistare buoni lavoro per un ammontare di € 5.000,00, limite complessivo previsto dalla normativa nel corso di un anno solare. Un’iniziativa voluta da Amministrazione comunale «per aiutare coloro che da tempo sono senza occupazione e per restituire loro dignità e speranza. Le aspettative sono molte e la a soddisfazione è quindi alta. Il bando per accedere ai lavori con la modulistica sarà disponibili negli uffici comunali nelle prossime settimane».

Ultima revisione articolo: