Progetto Comenius: a Savona incontro Liceo Scientifico O.Grassi – Gymnasium Ulricianum di Aurich

Anche quest’anno Il Liceo Scientifico O. Grassi di Savona accoglie un scambio sv-aurich 2015 progetto Comenius incontro Liceo Scientifico O.Grassi – Gymnasium Ulricianum di Aurich gruppo di studenti tedeschi del Gymnasium “Ulricianum ” di Aurich nei giorni 8-13 marzo 2015 nell’ambito del progetto europeo di scambi culturali “Comenius”, “On our way to Europe “.

Gli studenti giunti a Savona sono ospitati dagli amici studenti italiani, che ricambieranno la visita nei primi giorni di maggio nella citta di Aurich, a circa 70 km da Brema nella Germania settentrionale. Al loro arrivo i ragazzi e i docenti sono stati ricevuti a Palazzo Civico dall’Assessore alla Cultura e alle Politiche Giovanili Elisa Di Padova, che ha affermato: “Si parla molto di Europa, ma l’unione culturale e delle idee avviene concretamente nella conoscenza reciproca, nella condivisione di progetti e scambi culturali e anche nella visita dei luoghi dove si studia, si vive e si lavora; diamo il benvenuto agli studenti di Aurich e ai loro docenti e ringraziamo il Liceo Scientifico Grassi per l’impegno profuso per costruire questo bellissimo appuntamento ormai annuale”.

Infatti si tratta del sesto appuntamento con la scuola tedesca; si può parlare ormai non solo di gemellaggio tra scuole ma anche di una consolidata amicizia tra molti docenti e studenti dei due licei. L’obiettivo è sempre quello di ampliare ed approfondire quei sentimenti e quei valori di cittadinanza europea che sono fondamentali per potere creare dei forti legami tra le persone e dare vita quindi ad un’ Europa dei popoli. Le responsabili del progetto sono sempre le prof.sse Raffaella Bergonzi ed Annamaria Sottilaro e quest’anno i docenti collaboratori sono i Prof.ri Lorenzo Cortesi e Alessandro Testa.

I docenti ed amici tedeschi sono il prof. Frank Luengen e la prof.ssa Heike Duensing.La collaborazione con il Comune di Savona prevede anche la visita al nuovo Museo della Ceramica, che si terrà venerdì 13 marzo. L’iniziativa ha anche il sostegno del Rotary Club Savona.