A Savona ritorna la Settimana Blu. Cimenti invernali: un’evoluzione del costume

Savona. Giunge alla decima edizione la Settimana Blu, manifestazione Cimento invernale Savonadedicata al mare e ai cimenti promossa dall’Associazione Nuotatori del Tempo Avverso in collaborazione con il Comune di Savona – Assessorato ad Ambiente e Mare ed Assessorato a Decentramento e Partecipazione – e con Ass. L’oca nella bottiglia, SMS Furnaxi, Associazione Amixi dello Scaletto Furnaxi, con il sostegno di Banco Azzoaglio e Besio.

La Settimana prenderà il via lunedì 2 marzo con l’inaugurazione della mostra fotografica “Settimana Blu: un’evoluzione del costume”, aperta presso l’atrio del Palazzo Civico di Savona fino a domenica 8 marzo.
Si prosegue sabato 14 marzo, ore 15, con la conferenza “Nuotatori del tempo avverso, promotori culturali dell’evoluzione del costume nella nostra riviera, e non solo”, presso la Sala Rossa del Palazzo Civico di Savona.

Chiusura con l’evento più atteso, il Cimento Invernale presso la S.M.S. Fornaci, in programma domenica 15 marzo alle ore 11 (iscrizioni aperte dalle 9.30) , un evento che tutti gli anni coinvolge numerose persone di tutte le età.

Dichiara l’Assessore all’Ambiente e Mare Jorg Costantino: “Il Comune è lieto anche quest’anno di patrocinare un’iniziativa che riscuote sempre più successo perché sempre più numerose sono le persone che, di anno in anno, vogliono avvicinarsi a questo sport. Basta una bella giornata per godersi un tuffo nel nostro mare”.

Dichiara l”Assessore ai Quartieri, Decentramento e Partecipazione Sergio Lugaro: “Ci fa piacere dare il patrocinio anche quest’anno a questa iniziativa giunta alla decima edizione e organizzata dai Nuotatori del Tempo Avverso. Ci fa piacere poiché la Settimana Blu coinvolge le categorie di persone più disparate e di tutte le età. Il cimento è occasione di promozione per il nostro mare. Ricordo infatti come tale iniziativa abbia una valenza di promozione del turismo invernale ad ampio respiro. Non manca, inoltre, un  mantenimento della tradizione del quartiere Fornaci. L’ultimo aspetto che mi preme sottolineare è quello, come ormai si evince da tempo dall’evidenza scientifica, riguardante l’aspetto salutare del cimento”.

NOTA A CURA DELL’ASSOCIAZIONE NUOTATORI DEL TEMPO AVVERSO – ROBERTO GIURIA «Sia il titolo come il manifesto richiamano il concetto di evoluzione. Secondo la nostra scienza, quando si parla di evoluzione, si intendono ere che durano milioni di anni, ma questa è l’evoluzione biologica di tipo Darwiniano che ha portato all’Homo Sapiens ormai datato oltre i due milioni di anni. La nostra moderna evoluzione è culturale, caratterizzata dalla velocità, per cui il rapporto temporale necessario ai cambiamenti è ridotto a tempi molto brevi e 10 anni sono il tempo giusto per i cambiamenti culturali che influenzano i comportamenti umani. Giocando sulla metafora possiamo verificare in questa decima edizione quanto ha influenzato sul “costume” la nostra Settimana Blu.
Nella prima edizione di questa originale manifestazione si era proposta la tesi che poi avremmo dimostrato nel tempo. Il titolo era: “Cimenti invernali: un ampliamento della cultura dell’acqua”. L’obiettivo era di dimostrare oltre a un miglioramento individuale per l’aspetto salutistico, anche un futuro vantaggio per la collettività, preconizzando un futuro turismo invernale per le località balneari. Nel concetto moderno di evoluzione costruttiva, non è il caso a determinare i cambiamenti, ma bensì l’intraprendere un cammino in un ambiente nuovo, come il mare d’inverno, che avrebbe portato a novità emergenti.
Quali sono state le tappe di questo fortunato percorso evolutivo che in ogni anno ci ha portato a conquistare una nuova posizione? Sono state aver affrontato e risolto i problemi della sicurezza per questo particolare tipo di attività natatoria, averne caratterizzato l’aspetto sociale e aggregativo e aver affrontato l’aspetto salutistico in ambito medico con una ricerca scientifica ancora in corso. Con la nostra collaborazione molte località della nostra riviera e non solo, si sono aperte a queste manifestazioni con un nuovo spirito turistico: una calda accoglienza fuori stagione per i nuotatori invernali.
Questo percorso sarà illustrato nella mostra che verrà allestita nell’Atrio del Comune di Savona dal 2 all’8 marzo dal titolo “Settimana Blu: un’evoluzione del costume”. Questo cammino che si è rivelato proficuo è stato possibile anche per il fattore di collaborazione e cooperazione di tutte le organizzazioni e associazioni che vi hanno partecipato, alle quali vanno la nostra gratitudine e un grazie particolare va alle Autorità del Comune di Savona che ci hanno sempre sostenuto e senza le quali non saremmo potuti arrivare a questi importanti risultati».