Contributi per eventi promozionali: la Camera approva il bando 2015

La Camera di Commercio di Savona ha approvato il bando che prevede la Savona Camera Commercio fpA1 00concessione di contributi o patrocini per le iniziative promozionali programmate per il 2015 da enti pubblici, associazioni imprenditoriali e di categoria, consorzi di promozione turistica e commerciale, associazioni di consumatori e di soggetti comunque portatori di interessi generali nell’ambito del sistema socio-economico savonese. La concessione di contributi non è ammessa per la realizzazione di iniziative promosse o organizzate da singoli privati, professionisti e imprese.
L’intervento camerale è finalizzato in particolare a sostenere eventi di rilievo, il più possibile coerenti con la mission dell’Ente, in grado di dare il massimo risalto alle eccellenze artistiche, culturali, manifatturiere, enogastronomiche e turistiche del territorio. Saranno privilegiate le iniziative che, per contenuti e cadenza temporale, siano potenzialmente in grado di attrarre flussi turistici generati dall’appuntamento di Expo 2015 a Milano.
Sono ammissibili a contributo i progetti promozionali di importo complessivo (spese complessive a carico del soggetto organizzatore) non inferiore a 30 mila euro e il contributo non potrà superare il 50% della spesa ammessa.
Per le iniziative che hanno una ricaduta diretta sulle imprese il sostegno finanziario camerale è concesso fino ad un massimo del 50% delle spese ammissibili sostenute per l’organizzazione dell’evento, con un tetto massimo di 30 mila euro per ciascun progetto.
Quanto alle iniziative che producono effetti positivi indiretti per il territorio – ad esempio eventi culturali, sportivi, mostre, rassegne musicali, ecc. – il sostegno camerale è concesso fino a coprire il 50% delle spese ammissibili sostenute per la promozione pubblicitaria dell’evento con un contributo massimo di 15 mila euro a progetto. Tra le spese ammissibili figurano le prestazioni di servizio e i costi sostenuti per il personale esterno assunto con contratti flessibili e direttamente riferito all’iniziativa per cui viene richiesto il contributo. Non sono invece ammesse a contributo le prestazioni effettuate con personale del soggetto richiedente (inclusi soci, consiglieri e amministratori), le spese generali, le spese per viaggi e soggiorni, le spese per attrezzature.

RobertoMichels

La presentazione delle domande di contributo per l’anno 2015 viene articolata in tre scadenze, in funzione della data di avvio delle iniziative: dal 1 al 28 febbraio 2015 per le iniziative da realizzare entro il 31 maggio 2015; dal 1 al 31 marzo 2015 per le iniziative da realizzare dal 1 giugno al 30 settembre 2015; dal 1 al 30 giugno 2015 per le iniziative da realizzare dal 1 ottobre al 31 dicembre 2015. La domanda di contributo, compilata utilizzando il modulo disponibile sul sito web camerale (www.sv.camcom.gov.it) e firmata digitalmente dal legale rappresentante del soggetto richiedente, dovrà essere completata allegando una relazione illustrativa dell’iniziativa e dei suoi obiettivi e trasmessa esclusivamente mediante posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo cciaa.savona@sv.legalmail.camcom.it
Per la medesima iniziativa possono essere richiesti sia il contributo economico sia il patrocinio. In questo caso deve essere presentata un’unica domanda.

Ultima revisione articolo: