Internet’s Own Boy: al Nuovo Film Studio la storia di Aaron Swartz

La Rassegna “Mondovisioni” del settimanale Internazionale, curata e theinternetboypromossa da Find The Cure (Comitato No Profit di Cooperazione Internazionale) sul territorio savonese e organizzata con il sostegno del Comune di Savona, prosegue con un film sulla storia della lotta per la democrazia informatica in America.
Il terzo evento cinematografico in anteprima italiana – Giovedi 29 Gennaio al Nuovo Film Studio-Officine Solimano in piazza Rebagliati a Savona (ore 21) è Internet’s Own Boy: The story of Aaron Swartz di Brian Knappenberger. Il film «porta sul grande schermo lo sviluppo del protocollo RSS a quello della piattaforma Reddit ad opera del ragazzo prodigio dell’informatica Aaron Swartz. Il suo innovativo impegno di attivista per la giustizia sociale e nell’organizzazione politica, unito a un aggressivo approccio all’accesso all’informazione, lo hanno però imbrigliato in un incubo legale durato 2 anni, conclusosi con il suicidio a soli 26 anni. Il caso di Aaron ha scosso le coscienze ben oltre le comunità online nelle quali era una vera celebrità, la sua vicenda è un monito a non sottovalutare il rapporto tra tecnologia e diritti civili».
Come per ogni appuntamento del palinsesto la proiezione è preceduta dalla presentazione del film da parte di un esperto che aiuti gli spettatori ad interpretare il messaggio del film e che questa volta è curata dal giornalista Davide Pesce del Forum Savonese del Terzo settore. Ingresso libero con donazione minima di 4 euro a favore di Find The Cure.

RobertoMichels

Ultima revisione articolo: