Albenga, 100 mila euro per ripristino fognatura di Vadino; sindaco Cangiano: “colpa della mancata manutenzione di questi ultimi anni”

Albenga. Prosegue l’opera di ripristino e rifacimento della conduttura Lavori Vadinofognaria di Vadino, lavori che a causa della mancata manutenzione negli ultimi sei anni finiranno per pesare parecchie decine di migliaia di euro sulle casse del Comune, dice il sindaco Giorgio Cangiano: “Se nel corso di questi ultimi anni si fosse proceduto ad una costante manutenzione, considerato che l’ultimo intervento di manutenzione risale agli anni 2008/2009, non ci vedremmo costretti oggi a dover affrontare un intervento radicale di sostituzione dell’intera tubatura con un costo di 100.000 euro”.

RobertoMichels

Spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Tullio Ghiglione: “Siamo intervenuti subito, appena le condizioni del mare lo hanno consentito perché la prima parte dell’intervento era in mare e da eseguire in condizioni davvero critiche per i sommozzatori che sono intervenuti. Sono stati eseguiti alcuni interventi manutentivi sulla conduttura della tubazione della fognatura a Vadino, interessata dalla fuoriuscita di materiale. Si auspicava che la falla fosse limitata ad una parte della conduttura e si è proceduto mediante scavo con mezzo meccanico, in corrispondenza della riva del mare, per scoprire una parte della condotta ammalorata”.

“Dopo aver riparato la falla – prosegue Ghiglione – con una maxi piastra sagomata e flangiata per bloccare la fuoriuscita di liquami, l’ispezione è proseguita per verificare le condizioni e l’usura della condotta a terra. Mediante scavatore e sommozzatori è stato necessario aprire la tubatura ormai completamente tappata, una condotta che serve una porzione di territorio comunale comprendente Vadino, le frazione di San Fedele e Lusignano e il Villaggio Iris”.

“Purtroppo le verifiche hanno confermato i timori circa un danneggiamento della condotta diffuso e  che presenta piccoli, ma significativi punti di criticità, tali da farci intervenire con un intervento radicale con la decisione di un rifacimento della conduttura anche per tutelare i cittadini e assicurare al meglio un servizio indispensabile come la fognatura. Già dalla prossima settimana – conclude l’assessore Ghiglione – condizioni di mare permettendo, verranno realizzate le lavorazioni per il completo ripristino della funzionalità dello scarico a mare di Vadino”.

Descrizione lavori – Intercettazione della condotta sulla spiaggia, dopo il bypass e prima della battigia., scopertura del tubo e successivo taglio, pulizia per potergli saldare una flangia diam. 400 serie 150. Scavo con mezzi meccanici da terra e in mare a fianco alla vecchia tubazione, per permettere la fornitura e posa in opera di mt. 36,00 di tubazione diam. 400, spessore mm.14,30 e gunitata per almeno 4 cm. Fornitura e posa in opera, tra la condotta originale e quella nuova di una manichetta flessibile diam. 400 per permettere lo spostamento laterale e non interferire con la vecchia condotta. Sostituzione di ulteriori n.3 tratti di tubazione in mare di circa 12/14mt cadauno danneggiati. Messa in opera di protezione catodica sulla condotta principale. Il costo degli interventi comprensivo di quelli già svolti  ammonta a €93.518,00 oltre oneri fiscali,

Ultima revisione articolo: