Centrale Tirreno Power: tra i nuovi indagati dalla Procura anche Burlando e Guccinelli

Concorso in disastro ambientale: tra le decine di nuovi indagati, finiscono da centrale TP 02ieri nel registro della Procura di Savona anche i nomi del presidente della Regione Liguria Claudio Burlando e dell’assessore allo Sviluppo economico Renzo Guccinelli, i quali nell’ambito dell’indagine sulla Centrale Tirreno Power di Vado Ligure / Quiliano dovranno ora rispondere agli inquirenti sul loro operato amministrativo.
L’indagine, aperta nel 2013, ha portato nel marzo dell’anno scorso al sequestro dei due gruppi a carbone della centrale. Secondo la procura savonese, che indaga sia per “disastro ambientale” sia per “per omicidio colposo”, dalle perizie tecniche in suo possesso risulterebbe che l’inquinamento della centrale avrebbe causato tra il 2000 e il 2007 oltre 440 morti e sarebbero inoltre in migliaia ad aver subito danni alla salute.

RobertoMichels

Ultima revisione articolo: