Telefisco 2015: l’appuntamento annuale per professionisti e imprese sulle novità fiscali 2015

C’è ancora tempo per attivare una sede da cui trasmettere in diretta Telefisco 2015, il convegno annuale organizzato dal Sole 24 Ore che costituisce una bussola per orientarsi tra le misure tributarie dell’anno appena iniziato. Un appuntamento imprescindibile per professionisti e operatori d’impresa, giunto ormai alla 24esima edizione, quasi un quarto di secolo di esperienza messa a disposizione dagli esperti del Sole 24 Ore.

RobertoMichels

Fino al 27 gennaio banche, ordini professionali e organismi associativi locali potranno attivare una sede di Telefisco dalla propria città e trasmettere così in diretta l’evento. Per informazioni è possibile contattare la segreteria organizzativa al numero 02/34973204 oppure via email: pino.appella@consultami.com.

Sono già oltre 60 le città sparse in tutta Italia finora accreditate per trasmettere l’evento in collegamento da Milano, via satellite: “Telefisco” si conferma il più importante convegno fiscale dell’anno, capace di raccogliere decine di migliaia di operatori in tutta Italia.

Attenzione puntata, dunque, sulle novità che saranno previste dalla legge di stabilità per il 2015. Dall’appena approvata voluntary disclosure al reddito d’impresa, dal nuovo ravvedimento operoso al cantiere sempre aperto sull’Iva.

Come negli anni passati, sarà possibile seguire i lavori di Telefisco presso una delle sedi collegate, distribuite su tutto il territorio nazionale. Banche, Ordini professionali e organismi associativi locali possono diventare attivare una sede di Telefisco nella propria città: tutte le informazioni per aderire sono disponibili all’indirizzo www.ilsole24ore.com/telefisco. In alternativa è possibile chiamare il numero 02/34973204 oppure via email: pino.appella@consultami.com.

Per diventare partner di Telefisco 2015 è necessario mettere a disposizione una sala convegni di dimensioni sufficienti (da 50 a mille posti) attrezzata per il collegamento satellitare per giovedì 29 gennaio e il pomeriggio del giorno precedente (per l’allestimento e le prove tecniche di collegamento).

Ultima revisione articolo: