Lavoratori esposti all’amianto, Burlando: “ora si può procedere con i provvedimenti attuativi”

«La legge di stabilità 2015 restituisce i diritti ai lavoratori liguri che sono stati esposti all’amianto». È quanto ha dichiarato oggi il presidente della Regione Liguria Claudio Burlando: «Nonostante il fatto che in Liguria si registri la più alta incidenza di malattie correlate, per anni tutto si è fermato. In seguito a una iniziativa giudiziaria che voleva (giustamente) accertare eventuali abusi, l’INAIL ha deciso di revocare in autotutela tutte le certificazioni. Le proposte dei sindacati e delle istituzioni locali sono state finalmente accolte dal governo e dal parlamento e ora si può procedere con i provvedimenti attuativi».

RobertoMichels

Ultima revisione articolo: