Torna “L’Informatore Andorese”, la storica rivista comunale

Andora. Torna “L’Informatore Andorese”: la storica rivista comunale che, Informatore Andorese copertinacon una grafica rinnovata e contenuti a carattere turistico ed informativo, sarà distribuita, in 4000 copie, ai cittadini, alle strutture ricettive e turistiche, agli esercizi commerciali e pubblici di Andora, già a partire da questo fine settimana.
L’Informatore Andorese” non sarà il classico giornalino comunale, ma uno strumento di promozione di Andora che, già prima di Natale, presenterà il calendario dei principali eventi di cultura, spettacolo e sport del 2015, concordati con le associazioni che operano sul territorio che hanno chiesto che la programmazione delle manifestazioni fosse fatta con largo anticipo.

“Non sarà una passerella per gli amministratori comunali. – chiarisce il sindaco Mauro Demichelis, presentando la pubblicazione – L’Informatore Andorese servirà esclusivamente per informare, andoresi e turisti, su quanto il nostro territorio offre, darà comunicazioni utili e importanti in termini di servizi, iniziative, manifestazioni, fatti e personaggi rilevanti. In questo primo numero “sperimentale” c’è il calendario delle manifestazioni natalizie e quello dei principali eventi già programmati fra gennaio e dicembre del 2015. Molti altri se ne aggiungeranno, ma per gli operatori può essere fin da ora uno strumento di lavoro perché,conoscendo in anticipo le iniziative programmate, possono preparare pacchetti turistici ed offerte specifiche e promozionare ai clienti, già a Natale, gli eventi previsti negli altri periodi dell’anno”.

L’Informatore Andorese non sarà distribuito solo in forma cartacea.

“Il giornalino avrà una versione digitale che diffonderemo su social network e siti specializzati. Il calendario delle manifestazioni sarà aggiornato in tempo reale sul nostro sito turistico che ha una sezione dedicata agli eventi a cui i turisti e gli operatori potranno far riferimento – ha annunciato Mauro Demichelis – . Perché per ottenere risultati, specialmente in una realtà turistica come la nostra, è necessario investire sulla programmazione di un calendario concordato con largo anticipo con gli operatori del settore, al fine di promozionare al meglio il territorio e delle sue eccellenze. Inoltre, priorità assoluta della nostra Amministrazione, è attuare una politica in cui il Comune sia a disposizione del cittadino, e non viceversa”.