Albenga: un’intensa stagione di iniziative culturali in calendario a Palazzo Oddo

Si preannuncia un inverno ricco di eventi per la Fondazione Gian Maria Palazzo OddoOddi di Albenga. A partire da dicembre e per i mesi dell’anno nuovo, numerose manifestazioni di qualità caratterizzeranno l’operato della Fondazione che si occupa della gestione culturale di Palazzo Oddo, consolidato fulcro dell’offerta culturale ingauna.

«Il nuovo cda, guidato dal Presidente Carlo Basso e composto da Roberto Pirino e da Francesca Giraldi, ha approvato una lunga serie di iniziative che permetteranno alla struttura di essere ulteriormente valorizzata. L’inserimento di Umberto Airaudi come direttore artistico e delegato agli eventi conferma la volontà di procedere in questa direzione. La continua collaborazione con l’Amministrazione Comunale, che a questo organico ha dato piena fiducia, vuole portare significativi risultati che abbiano una ricaduta duratura sul territorio».

Ha già preso il via con successo, domenica scorsa, la rassegna Viaggio nel Mito, ideata da Pirino insieme agli attori Amelia Conte e Pino Ronco e allo psicologo Alfredo Sgarlato. L’iniziativa consiste in quattro appuntamenti originali, performance ispirate ai classici della letteratura e precedute da una breve presentazione, che esplicita il significato e l’attualità del Mito. I prossimi capitoli, che si svolgeranno all’interno dei musei ingauni, saranno con Satirycon (4 gennaio), Antigone (15 febbraio) e Odissea (15 marzo).

Seconda tappa di un progetto itinerante a livello nazionale che ha avuto inizio a Torino, presso il Palazzo Cisterna della Provincia, sarà invece la mostra promossa in collaborazione con il Centro Pannunzio, che vedrà presenti le opere del maestro toscano Marco Giordano. L’artista affermato ha ritratto, per l’occasione, dodici persone illustri che hanno inciso nella storia del settimanale “Il mondo” di Pannunzio e hanno lasciato una traccia all’interno dello stesso “Centro Pannunzio”, ma anche e soprattutto nella storia d’Italia. La mostra Meminisse Iuvabit-i nostri maggiori sarà visitabile dal 19 dicembre al 9 gennaio presso le sale del terzo piano di Palazzo Oddo.

Il pomeriggio del 20 dicembre 2014, all’interno della Torre Civica, verrà inaugurata l’interessante esposizione “Viva la vida!” che il Circolo Artistico “Amici nell’Arte” allestirà nella Torre Civica in occasione del 60° anniversario della scomparsa di Frida Kahlo, artista messicana di fama internazionale. La mostra, visitabile fino all’11 gennaio, vedrà la celebrazione del coraggio di vivere, omaggiando nel contempo la concezione della vita espressa dalla Kahlo nel suo diario.

Spazio anche all’approfondimento di aspetti culturali e temi di attualità. In collaborazione con il giornalista Cristiano Bosco e con l’agenzia di comunicazione MWAY di Mattia Righello, è prevista una serie di presentazioni di libri, che passerà in rassegna, a intervalli regolari, appuntamenti con personalità di spicco del mondo del giornalismo, della politica e dell’economia di livello nazionale, che verranno sotto le torri, ospiti di Palazzo Oddo, per incontri pubblici e per presentare le loro ultime opere.

Nelle volontà del cda della Fondazione c’è infine quella di «creare una collaborazione con il professor Mario Moscardini ai fini di dare vita a una nuova realtà che permetta la pubblicazione e la diffusione gratuita tra esperti, appassionati e istituti scolastici di testi riguardanti la città di Albenga e i suoi aspetti storico, artistici e culturali. Il tutto, in una escalation di appuntamenti promossi dal nuovo cda, con l’obiettivo di sfruttare al massimo le eccellenze architettoniche e museali del territorio, e per confermare la Fondazione Gian Maria Oddi il cuore pulsante dell’offerta culturale-turistica ingauna».