Albenga: mettici il cuore e vinci un abbonamento alla KronoStagione teatrale

Albenga. Continua la campagna abbonamenti dell’Ottava KronoStagione, la KronoStagione mettici il cuorestagione teatrale di Albenga con 11 titoli in cartellone organizzata da Kronoteatro e resa possibile dal contributo di Compagnia di San Paolo, oltre di Comune di Albenga, Regione Liguria – Settore spettacolo, numerosi sponsor locali e al patrocinio di Provincia di Savona, e si arricchisce dell’ormai tradizionale concorso che dà l’opportunità, a chi è pronto a “metterci la faccia” e a fare il pieno di voti, di vincere l’abbonamento messo in palio anche quest’anno per l’occasione.

Partecipare è semplice, basta farsi fotografare nell’apposito set allestito in via Enrico D’Aste 6, l’Ex Biblioteca Civica ora sede della compagnia, con cuore e brochure in mano: le foto verranno quindi caricate sulla pagina Facebook dedicata alla manifestazione e quella che risulterà più popolare e divertente, ricevendo il maggior numero di “like” al termine della campagna abbonamenti, risulterà la vincitrice. Due i sabato pomeriggio dedicati agli “scatti”, rispettivamente il 22 e il 29 Novembre.

Ecco gli spettacoli che compongono la fresca stagione di teatro contemporaneo serale, tra cui spiccano tre preziose prime regionali e due premi Duse (unico riconoscimento italiano destinato all’attrice emergente che si è, annualmente, maggiormente distinta) e fomazione per i ragazzi delle scuole al mattino: sei i lunghi mesi al cardiopalma che accompagneranno gli amanti della cultura teatrale del comprensorio ingauno.

Si inizia Venerdì 12 Dicembre, con Marta Cuscunà, vero fenomeno del nuovo teatro e vincitrice del premio Duse 2012, che con il suo È bello vivere liberi!, progetto di teatro civile per un’attrice, cinque burattini e un pupazzo, riesce finalmente a liberare la Resistenza dal grigiume della retorica, richiamando l’atmosfera vitale e vertiginosa di quel periodo della nostra storia. Io Fiordipisello (dal Sogno di una notte di mezza estate) è il primo spettacolo del nuovo anno, uno Shakespeare rivisitato dall’autore e connazionale contemporaneo del bardo Tim Crouch, che l’Accademia degli Artefatti porta in scena Venerdì 23 Gennaio. Altro ritorno è quello dei Teatro Sotterraneo, il collettivo di ricerca toscano si presenta Venerdì 20 Febbraio in prima regionale con un progetto seriale, una docufiction a puntate che ripensa l’identikit infantile di alcuni personaggi storici divenuti leggenda; ogni città un bambino diverso che in ventiquattrore prova a incarnare una personalità eminente per come poteva essere a 10 anni: Be Legend!.

La fratellanza, il conflitto legato alla prossimità, l’amore e la sua mancanza, il sospetto, sono alcuni dei temi più che mai attuali che Gaetano Bruno e Francesco Villano affrontano Venerdì 6 Marzo in Genesi Quattrouno, spettacolo in prima regionale ispirato alla vicenda biblica di Caino e Abele, e tra i vincitori di In-Box: esperimento unico in Italia, ovvero una rete di teatri, festival e soggetti istituzionali, di cui Kronoteatro fa parte, che ricerca, seleziona e promuove le eccellenze teatrali emergenti nella scena contemporanea. Quattro storie vanno a costituire invece il quadro unitario di un presente schizofrenico in Lo splendore dei supplizi di Fibre Parallele, capolavoro di recitazione (Licia Lanera è premio Duse 2014) e ironia, a tratti esilarante, in scena eccezionalmente di Martedì, 31 Marzo, in prima regionale.

Danio Manfredini è una delle voci unanimamente riconosciuta tra le più profonde del teatro contemporaneo, attore di intesità formidabile e autore di capolavori assoluti, tra cui i Tre studi per una crocifissione che chiudono, Venerdì 24 Aprile, gli spettacoli in abbonamento di questa ottava stagione di Albenga. C’è spazio ancora per un’ultimo appuntamento, che vedrà esibirsi Venerdì 8 Maggio gli stessi Kronoteatro con Pater Familias, secondo spettacolo della trilogia incentrata su ricerca d’identità e rapporti generazionali che ha caratterizzato la prima fase artistica della compagnia.

Volgendo lo sguardo all’offerta formativa per le scuole, è appena andato in scena in doppia replica, il 18 Novembre, lo spettacolo dei Teatro Distinto che hanno affrontato ne Il gioco del lupo il delicato ruolo dell’aggressività (fascia d’età dai 6 ai 10 anni). Un aspirante scrittore risucchiato dallo scarico della vasca dove ama fantasticare, è il protagonista delle avventure di Oz (dai 5 ai 12 anni) messo in scena Giovedì 5 Marzo dalla Compagnia Corona. Divenuto orami un classico del teatro per ragazzi, con i suoi 27 anni di longevità e più di 1500 repliche, Pigiami della Fondazione TRG, è un gioco teatrale nel quale, con pochi oggetti e molta abilità, un adulto nella solitudine della sera scopre il piacere di ridiventare bambino (dai 3 anni), il 16 Aprile. L’ultimo spettacolo per ragazzi del 21 Maggio, Una giornata con Giulio Coniglio è dedicato ai più piccoli (fascia d’età dai 3 ai 6 anni): un turbinio di colori e musiche in cui il simpatico personaggio nato dalla fertile immaginazione di una delle più importanti firme della letteratura per l’infanzia, racconta e coinvolge in prima persona i piccoli spettatori; produzione Teatro dell’Archivolto.

Tutti gli spettacoli serali hanno inizio alle ore 21.00, presso il CineTeatro Ambra di Albenga in Via Archivolto, 8.

Campagna abbonamenti: fino a Venerdì 12 Dicembre.
Info, prenotazioni e vendita biglietti e abbonamenti: Kronoteatro Ex Biblioteca Civica Simonetta Comanedi, Via E. D’Aste, 6 Albenga 0182.630528 / 380.3895473 info@kronoteatro.it / www.kronostagione.it
Orari: Martedì e Venerdì dalle ore 16 alle ore 19. Prevendita biglietti 10 gg prima di ogni spettacolo. Nei giorni di spettacolo apertura botteghino dalle ore 19 presso Teatro Ambra, Via Archivolto 8. Tel 0182/51419
BIGLIETTI Teatro serale Intero: € 16 / Ridotto: € 12 / Studenti scuole secondarie primo e secondo grado: € 10 Teatro ragazzi al mattino posto unico € 4,50. ABBONAMENTO a 6 spettacoli serali Intero: € 55 / Ridotto: € 45 a 3 spettacoli serali Studenti sino a 26 anni: € 24. Riduzioni under 26 over 65 e gruppi convenzionati