Alassio: 11° Congresso Internazionale Chirurgia del Fegato

Venerdì 21 e Sabato 22 Novembre si terrà ad Alassio, presso l’hotel Diana, Riccardo Pelliccil’11° edizione del Convegno Internazionale di Chirurgia Epatobiliopancreatica.
È questa anche la quarta edizione organizzata sotto l’egida del Centro di chirurgia epatobiliopancreatica della ASL2 Savonese, riconosciuto dalla Regione Liguria come centro di riferimento per il trattamento dei tumori del distretto epatobiliopancreatico.

I temi di interesse del Congresso di Alassio ogni anno sono molti e, tutte le volte, diventano oggetto di discussioni vivaci e approfondimenti importanti. Quest’anno una delle motivazioni più importanti è quella di raccogliere tutta la comunità chirurgica intorno al ricordo di Lorenzo Capussotti e Gilles Mentha, due figure di prestigio internazionale scomparse improvvisamente nella tarda primavera del 2014, che molto hanno contribuito al successo di passate edizioni
L’analisi e il confronto dei diversi approcci terapeutici oggi utilizzati per affrontare patologie come i tumori primitivi e secondari del fegato, costituisce l’ossatura di queste due giornate.

«Il cancro del colon è, per frequenza, la terza neoplasia nel mondo occidentale e il 25-30% dei casi si presentano con metastasi epatiche al momento della diagnosi, mentre il 25-40% le sviluppa nel corso della malattia. Il carcinoma epatocellulare è il sesto tumore più comune nel mondo con una sopravvivenza nei casi non trattabili a 1,3,5 anni rispettivamente del 29%,8% e 0%. Da questi numeri ben si comprende l’importanza di verificare e confrontare continuamente l’applicabilità e i risultati delle nuove proposte derivanti dalla ricerca sia tecnologica che farmacologica. La giornata del 21 novembre sarà dedicata alla analisi delle nuove terapie per la cura dei tumori primitivi del fegato, proposte che sembrano allargare il ventaglio terapeutico oggi a disposizione. Il 22 novembre sarà invece dedicato allo sviluppo della chirurgia. Esperti provenienti da Parigi, Liverpool, Ginevra confronteranno i loro risultati con i Centri Italiani dedicati a questo capitolo della chirurgia. La chirurgia ha fatto grandi progressi in questi ultimi anni, proponendo soluzioni sempre più avanzate in grado di ottenere risultati prima impensabili. Molte e diverse sono le tecniche che chi vuole affrontare questo difficile capitolo della chirurgia deve saper padroneggiare» spiega il Prof. Riccardo Pellicci, Responsabile scientifico dell’Evento.
«Infine, uno degli obiettivi dell’incontro è sottolineare che i migliori risultati si possono ottenere solo da un buon lavoro di equipe, capace di unire le conoscenze e l’esperienza delle diverse componenti di un centro di riferimento.» conclude il prof. Pellicci.