Frana a Borghetto, Torterolo: “Necessario risolvere una volta per tutte le criticità dell’Aurelia”

«Visti i drammatici eventi che hanno interessato l’intera regione è di Maurizio Torterolodrammatica attualità l’interrogazione a suo tempo depositata su suggerimento del gruppo consiliare della Lega Nord di Borghetto Santo Spirito ed, in particolare, dell’esponente Paolo Villa capogruppo in Consiglio Comunale. Non possiamo nasconderci, infatti, che quel tratto di Aurelia, assieme al restante arteria in provincia di Savona, è il più delicato dal punto di vista dei possibili disagi causati dagli smottamenti».

Così Maurizio Torterolo, capogruppo della Lega Nord, che questo pomeriggio ha discusso un’interrogazione urgente a seguito della chiusura della via Aurelia a Borghetto Santo Spirito provocata dall’ennesimo movimento franoso che si era verificato l’ottobre scorso.

«Credo che sia ora di risolvere i problemi alla radice senza dover attendere, ogni volta le emergenze per fare qualcosa – ha detto Torterolo – Serve una riprogrammazione del territorio che tenga presente le criticità e non porti, ogni volta che piove, a interruzioni della rete viaria. L’assessore Paita ha riferito che per quanto riguarda la porzione dell’Aurelia in comune di Noli già sono stati trovati i 40 milioni – 30 di Fondi Fas e 10 della Regione – di euro necessari per l’intervento che verrà eseguito nel 2015».

«Per quanto riguarda la zona di Borghetto, invece, si parla solo di possibile programmazione dell’opera e di maggiori fondi richiesti all’ANAS per la manutenzione ordinaria. Sono molto perplesso dalle parole dell’assessore: servono poco o nulla i soldi per la manutenzione ordinaria che, per di più, verranno spalmati su tutta la Regione. I cittadini di Borghetto e delle zone limitrofe così come chi usa l’Aurelia per spostarsi – conclude Torterolo – hanno diritto di avere risposte più concrete e definitive, per cominciare, si potrebbe concordare il pedaggio gratis sull’A10 per la relativa tratta».