Albissola: si inaugura il CeDRAC – Centro di Documentazione e Ricerca per le Arti Contemporanee

Albissola Marina. Sabato 4 ottobre a partire dalle ore 16 sarà inaugurato il particolare_bibliotecanuovo progetto dell’Associazione Culturale Arteam: il CeDRAC – Centro di Documentazione e Ricerca per le Arti Contemporanee.
Arteam ha proposto in questi 15 anni di attività numerosi progetti. Ma come per il magazine EspoArte – da Arteam editato fin dal 2000 e distribuito in oltre 25000 copie ad ogni uscita – questo nuovo progetto ha uno spessore capace di andare oltre i confini territoriali e proporsi come Centro di rilevanza nazionale.
La nuova struttura culturale Albissolese sarà composta dalla Biblioteca delle Arti CeDRAC, con quasi 8000 titoli tra monografie, cataloghi, saggi, libri d’artista e periodici pubblicati dalla fine degli anni ‘90 ad oggi, si propone come una delle più interessanti fonti di documentazione culturale sulle Arti di tutto il Nord Italia. A comporre l’ossatura del CeDRAC sono poi l’Osservatorio Permanente sui Giovani Artisti (la vocazione di Arteam è da sempre legata al mondo della creazione giovanile) con migliaia di documenti archiviati relativi alla giovane arte italiana e l’Archivio Nazionale Portfolio che conserva i dossier di migliaia di artisti che illustrano – con fotografie, note biografiche e curricolari, testi di approfondimento – il loro percorso di ricerca.
Il CeDRAC nasce dal forte desiderio di dar vita a un punto di ritrovo per ricreare un proficuo scambio culturale, con una nuova e aggiornata proposta di dialogo e confronto tra gli addetti ai lavori e il pubblico, adesso più che mai affamato di cultura.
Riteniamo che senza cultura non ci possa essere sviluppo. Forti della nostra esperienza in ambito culturale, con la creazione di una testata specializzata in arte contemporanea che vanta quindici anni di presenza tra le testate di settore, siamo stati spinti a progettare il CeDRAC, con il quale intendiamo promuovere la cultura, sviluppando l’educazione, l’istruzione, la ricerca, la conoscenza. L’obiettivo è quello di costruire la capacità di valorizzare i saperi e di guidare al cambiamento, partendo da azioni “locali” che hanno però orizzonti “globali”.
Il weekend inaugurale prosegue in serata con il primo APERICeDRAC, riservato ai Soci Arteam e con posti limitati e soprattutto la domenica 5 ottobre 2014 (con inizio alle ore 10) con il primo
Talki’ sulla Cultura. Quale futuro per Albissola? vuole creare e stabilire un dialogo e un confronto tra i principali operatori della scena culturale albisolese con l’obiettivo di delineare i punti principali su cui lavorare nei prossimi anni per rilanciare lo sviluppo culturale di Albisola, unico futuro possibile per il nostro territorio. Idee e pensieri per creare progetti sono gli obiettivi di questo 1° Talkin’ sulla Cultura.

RobertoMichels

Ultima revisione articolo: