Piedibus: a Savona riparte il servizio di accompagnamento dei bambini

Savona. Con la collaborazione dei volontari dell’AUSER, riparte lunedì 6 Bambino arteottobre il “Piedibus”, servizio di accompagnamento dei bambini per agevolarne gli spostamenti a piedi da e verso la scuola, attivato nel maggio 2010.
Dichiara l’Assessore alle Politiche Sociali ed Educative, Isabella Sorgini: “Il servizio piace molto alle famiglie ed ai bambini, tanto che abbiamo sempre richieste da parte delle scuole, che dimostrano grande sensibilità. Il servizio rappresenta non solo un momento importante di socializzazione per i bambini e gli adulti, ma un modo diverso di vivere l’ambiente, la mobilità e la città: è uno stare insieme e farlo in salute, nel rispetto dell’ambiente e creando un bellissimo rapporto umano con i volontari. Invitiamo i genitori che hanno figli che frequentano scuole con linee attivate a partecipare attivamente ed usufruire di questo prezioso servizio”.
A partire dal 6 ottobre 2014 sono attivi regolarmente i seguenti servizi: – scuola primaria Astengo – linea VERDE 1; – scuola primaria Astengo – linea VERDE 2; – scuola primaria De Amicis – linea ARANCIONE; – scuola primaria XXV Aprile – linea AZZURRA; – scuola primaria Mazzini – linea ROSSA.
Il “Piedibus” è gratuito e presta servizio con qualsiasi tempo, rispettando il calendario scolastico. Le famiglie che volessero aderire all’inizio dell’anno scolastico possono rivolgersi entro il 30 settembre direttamente alla scuola e compilare l’apposita domanda (scaricabile sul sito www.comune.savona.it sezione Pubblica Istruzione).
A ciascun genitore che chiede di accedere al servizio viene consegnata una pettorina ad alta visibilità ed un tesserino di riconoscimento per il bambino. Se si vuole aderire al servizio in corso d’anno è possibile rivolgersi direttamente all’Ufficio Pubblica Istruzione del Comune in via Don Minzoni 6/2 a Savona, tel. 019-83105815-5800 e-mail: scuole@comune.savona.it
I volontari che volessero partecipare all’iniziativa (anche nonni, genitori, ecc.) possono iscriversi all’Associazione AUSER per l’accompagnamento dei bambini.

RobertoMichels

Ultima revisione articolo: