Ottimi risultati per la seconda edizione dell’Expo della Riviera e delle sue Valli

Ottimi risultati per la seconda edizione dell’Expo della Riviera e delle sue Expo Finale Consegna sindaco Bandiere Blu e LillaValli, che si è tenuto nel fine settimana appena trascorso a Finale Ligure Pia.

RobertoMichels

Organizzato dal Comune di Finale Ligure in collaborazione con il Consorzio I Feel Good Finale nell’ambito di Expo Liguria (iniziativa promossa dalla Regione e da Anci Liguria e dedicata ai prodotti e alla cultura del territorio), ha visto la partecipazione di un gran numero di espositori, che hanno avuto buoni riscontri, sia in termini promozionali sia economici.
Carte vincenti sono state il mantenimento della tipicità delle aziende e dei prodotti presentati, sia sotto il profilo merceologico sia sotto quello enogastronomico, e lo scenario offerto dall’Abbazia Benedettina con i suoi splendidi chiostri, messi anche quest’anno a disposizione dai Padri Benedettini, e dalle vie del centro di Finalpia, che per l’occasione sono state chiuse al traffico.

Le attività del rione hanno partecipato numerose, con una collaborazione che è stata sia commerciale che organizzativa, addobbando ogni via con colori caratteristici.
Tanti volontari hanno contribuito alla buona riuscita dell’Expo e numerosi relatori hanno tenuto conferenze e incontri al Teatro Angelicum e sul palco di piazza Abbazia.

L’Expo ha visto la consegna da parte del Sindaco Ugo Frascherelli del Premio Eccellenza Finalese alla Cascina Terre Rosse, nel corso di un incontro curato dalla Confederazione Italiana Agricoltori di Finale e dall’enologo Giuliano Noè, e la celebrazione della consegna al primocittadino delle Bandiere Blu e Lilla ottenute dal Comune per le politiche in favore della gestione sostenibile del territorio e del turismo disabile.

Molte le iniziative culturali che si sono succedute nel corso delle tre giornate: la presentazione dell’escursione per biker che si è svolta sabato 20 settembre; l’incontro sulla preparazione del pesto a cura dell’associazione I Garosci de Pia; la conferenza sulla Pietra del Finale tenuta dallo scultore Mario Nebiolo e dal climber Alessandro Grillo, che con la sua pioneristica attività di arrampicatore ha aperto la via agli sport outdoor nel finalese; l’incontro dedicato ai dieci anni del Presidio Slow Food del chinotto di Savona con la cucina in diretta della chef Cinzia Morelli dell’agriturismo Da Casetta di Borgio Verezzi; l’intervento sul tema “Apicoltura in Liguria” di Davide Artemisio, esperto apistico dell’associazione delle 4 Province Liguri – Api Liguria; la conferenza sulle origini dell’insediamento Piaggio a Finale Ligure a cura di Angelo Tortarolo e Paolo Chiarlone; il laboratorio con dimostrazioni guidate e degustazioni del chinotto organizzato dalla Camera di Commercio di Savona e dalla Rete del Chinotto; la conferenza della dottoressa Anna Cricenti, dietista e membro del Comitato della Condotta Slow Food di Finale, Albenga e Alassio sulla difesa del consumatore e la corretta lettura delle etichette.

Un grande contributo è stato dato dalla Condotta Slow Food, che ha organizzato numerose iniziative, dedicate soprattutto ai bambini. Il gazebo dell’associazione ha ospitato laboratori didattici sul pane, il lievito madre, la pasta di sale e la preparazione della focaccia.

Fra le iniziative organizzate in collaborazione con Slow Food e rivolte ai più piccoli anche lo “Slow Game” a cura di Luca Sardelli “I bambini giocano con il territorio”, il laboratorio “La favola dei 4 di Albenga” (zucchina trombetta, pomodoro cuore di bue, asparago violetto e carciofo spinoso) a cura di Viviana Siviero della Fattoria Didattica Ludogarden dei Vivai Michelini e di Maria Enrica Moro dell’azienda agricola Elisabetta Moro, e “Uno spettacolo di merenda”, durante la quale è stata offerta ai bambini una merenda a base di pane con lievito madre accompagnato da olio, sale e origano o marmellata, tutti forniti da produttori locali. A coordinare le iniziative sono stati la fiduciaria della Condotta, Monica Maroglio, e Attilio Venerucci, nel ruolo di intrattenitore e presentatore dei vari interventi.
Il pubblico ha dimostrato di gradire anche il concorso a premi fra i visitatori dell’Expo: grazie ai timbri sulle schede apposti agli infopoint sono stati estratti dei premi a base di prodotti agroalimentari messi a disposizione dalle aziende che hanno partecipato alla manifestazione.

* Nelle foto (© Carlo Gesso Giuliano): la celebrazione della consegna al sindaco delle Bandiere Blu e Lilla e del Premio Eccellenza Finalese alla Cascina Terre Rosse

Ultima revisione articolo: