Elezioni Provincia di Savona: è rottura tra Udc e Pd

Salta una candidatura “centrista” nella lista a sostegno di Monica Giuliano Roberto Pizzorno b1alle elezioni provinciali e l’Udc va verso la rottura dell’alleanza con il Pd. «Molti esponenti savonesi dell’unione di centro – sostengono Marco Rosso (coordinatore Udc Valbormida) e Roberto Pizzorno (segretario Provinciale Udc Savona) – avevano inteso per le elezioni provinciali la possibilità di continuare programmaticamente (certamente non pensando alla poltrona) con una parte del PD la collaborazione che, partendo dalla realtà di alcune amministrazioni comunali, sta cercando di costruire una via di rinnovamento per la politica nazionale e regionale. Pertanto, hanno chiesto la disponibilità ad un proprio giovane esponente valbormidese che, con i fatti, sta dimostrando che c’è la possibilità di fare politica come piace a noi, affinché partecipasse alla lista di centro sinistra con candidata presidente Monica Giuliano».
«Purtroppo tale disponibilità, dapprima accolta favorevolmente dal PD, in ultima analisi è stata rigettata. Il rammarico di quest’area di “centristi” è la constatazione che per il PD savonese la condivisa visione renziana che si esprime anche nella ricerca di consensi e collaborazione al di fuori del partito, per l’ente provinciale, sia venuta meno. Rammarico che, per noi, si traduce anche nella perdita di peso all’interno di un partito, il nostro, che a livello nazionale ha stretto alleanza con il NCD e sembra possa procedere così in regione ed ora anche in provincia», concludono Rosso e Pizzorno.

RobertoMichels

Ultima revisione articolo: