“Essential Tango”: a Borghetto il festival che con Pablo Veron riporta in Riviera lo spirito e l’essenza del tango

Nuovo format, nuovi ospiti, nuovo “spirito”, per l’appuntamento annuale Essential tango 2014con il tango mondiale che dopo 5 anni di successi l’organizzazione del passato “Festival del Tango di Sanremo” ha deciso di trasferire nel Comune di Borghetto Santo Spirito, nel ponente savonese, che ha accolto con soddisfazione l’arrivo della manifestazione, fornendo il suo patrocinio e sostegno.
“Sentivamo tutti l’esigenza forte di comunicare un messaggio ‘essenziale’, esistenziale oltre che artistico di fronte ai tanti segreti che il Tango conserva e che attirano sempre più appassionati” – confida Stefania Bertini direttrice artistica e organizzatrice di questo festival e di numerosi eventi di tango e spettacolo di livello internazionale – “così insieme a Pablo Veron, che resta probabilmente il più grande Maestro di livello mondiale, quello che maggiormente ha contribuito a portare l’universo culturale del tango nel circuito della grande danza, abbiamo deciso dopo tre anni di fruttuosa collaborazione di scegliere un posto intimo della nostra Liguria, con un’immagine forse meno eclatante ma più autentica, e anche economicamente più abbordabile, per offrire il grande tango nella versione più archetipica e appunto essenziale dei suoi contenuti al più ampio pubblico possibile. Abbiamo chiamato con noi gli amici più cari, in veste di assistenti ai corsi, di Tango Dj, di musicisti ospiti, e il Comune di Borghetto Santo Spirito ha accettato la proposta con un entusiasmo che sarà sicuramente contagioso per tutti i nostri ospiti.”
Infatti da tutta Italia e da diverse città d’Europa stanno arrivando a Borghetto centinaia di tangueros, tra cui molti maestri di tango, che da anni seguono Pablo Veron per apprendere l’originalità e la completezza del suo metodo didattico, e tanti ballerini decisi a sfruttare tutte le possibilità di un incontro internazionale che promette oltre 40 ore di milongas tra terra e mare.
Il programma infatti si presenta ricco e articolato.
Presso il “Salone delle Feste” di Borghetto Santo Spirito si svolgeranno quattro giorni intensi di eventi che si aprono con una Tavola rotonda con videoproiezioni, giovedì 18 agosto alle ore 17,30 introdotta dalla scrittrice ed esperta di danza, nonché Consulente di Rai5, Elisa Guzzo Vaccarino, che insieme al Maestro Pablo Veron, e ad Alberto Roti ed Emanuele Enria, Maestri di discipline olistiche e di biodanza, si confronteranno sul tema “ A passo di tango: la danza, l’energia, il corpomente”.
Dal venerdì pomeriggio fino a domenica 21 ogni giorno dalle 15,30 alle 19,00 si svolgeranno lezioni di Tango di livello intermedio e avanzato con Pablo Veron, considerato il più importante Interprete e Maestro di Tango della scena Mondiale, star cinematografica e figura di spicco per i suoi spettacoli nei teatri di tutto il mondo, seguito nei suoi Master dai più importanti Maestri di Tango internazionali che verranno a Borghetto appositamente per seguire i suoi percorsi didattici di altissimo livello. Sarà accompagnato dalla Maestra Cesira Miceli, importante interprete del tango italiano e stabile insegnante con propria scuola a Bologna.
Inoltre ogni mattina dalle 11 alle 13 si svolgeranno sessioni di meditazione con Alberto Roti, appassionato di tango e presidente dell’Associazione Italiana Shiatsu, presso la terrazza del dancing Saitta, tra Borghetto e Loano, per preparare il corpo e l’anima a entrare nello spazio speciale del tango.
Dalle 17,00 del pomeriggio fino alle 4 del giorno successivo, da giovedì 18 a domenica 21 si svolgeranno le milongas pomeridiane e serali, per un totale di 8 Milongas, di cui 2 di gala, animate da 11 famosi TDJ o musicalizadores provenienti dalla Francia, dalla costa ligure, e dal Piemonte, che insieme daranno la possibilità al pubblico di vivere un’esperienza culturale personale e di gruppo, coinvolgente e legata indissolubilmente al nostro territorio di riferimento, Borghetto Santo Spirito e più in generale la costa ligure.
E ci saranno Guest Star nelle serate più importanti, e precisamente nell’ambito della Milonga serale di venerdì 19 settembre si esibiranno con le loro incredibili coreografie gli argentini Guido Palacios e Florencia Zarate Castilla, campioni mondiali di Tango Escenario del Mundial de Tango 2013 di Buenos Aires, grazie alla collaborazione con l’associazione genovese A.S.D. Celeste.
Sabato 20 settembre sarà la volta di “Archi All’Opera”, quintetto d’archi composto da Maestri del Teatro Carlo Felice che per l’occasione speciale hanno preparato un repertorio di tanghi totalmente ballabili, e suonati dal vivo come nella migliore tradizione portena, che costituiranno speciali cortinas in alternanza ai brani proposti dai TDJ in consolle.
Un momento particolare, gratuito e dedicato anche a tutti i curiosi sarà la “milonga – flash” che si svolgerà sabato 20 settembre dalle ore 20,30 alle ore 21,30 presso il Molo “Marinai d’Italia”, per ballare tra le onde del tango, tempo permettendo, su uno dei moli più belli d’Italia.
Grazia anche al patrocinio e al sostegno dell’Assessorato alla Cultura della Regione Liguria la manifestazione di Tango più prestigiosa della Liguria è dunque diventato, con il lavoro di questi anni, un vero e proprio brand culturale riconosciuto dal pubblico e dai media che gli hanno dedicato un interesse sempre crescente tanto che da un’edizione a quella successiva le presenze, che si sono attestate ad oggi intorno al migliaio di persone distribuite nel periodo del festival, continuano ad aumentare nonostante il momento di crisi.
La scorsa edizione ha rappresentato per il Festival del Tango di Sanremo un punto di svolta, e la manifestazione si è confermata come una delle più significative in una dimensione mondiale, grazie alla presenza per il terzo anno consecutivo di Pablo Veron, icona del tango nel mondo, colui che ha portato l’eccellenza di un’arte e di una disciplina oltre i confini dell’Argentina, verso l’Occidente e Hollywood e che ha reso il tango passione collettiva di dimensioni planetarie.
A testimonianza di questo è sufficiente constatare le oltre 11.000 visualizzazioni del video “Pablo Veron – Millenium Tango Project – Official trailer” pubblicato su youtube e registrato a Sanremo il 3 e 4 ottobre 2013, e che ha diffuso il brand dell’evento in tutto il mondo.
I corsi ormai sold out e l’esaurimento dei posti nelle strutture alberghiere del territorio – ma i tangheri si stanno attrezzando anche affittando i numerosi alloggi disponibili in quella parte di Liguria -, dimostrano che il brand creato negli anni, il cast di massimo livello, l’organizzazione e le scelte artistiche rendono la manifestazione ideata e prodotta da Stefania Bertini come uno degli eventi di tango più significativi del Nord Italia, espressione di quel turismo culturale che trova nel tango uno dei suoi tematismi più efficaci.
“Da sempre mettiamo in questa manifestazione tutto il nostro impegno e la cura organizzativa che ci contraddistingue, – conclude la Direttrice Artistica Stefania Bertini – unita alla passione per il tango che ci fa sentire effettivamente parte di una grande comunità globale. E la soddisfazione più grande è riconoscere i nostri amici che tornano anno dopo anno, anche da molto lontano, per ritrovarsi, per stare con noi, per riscoprire ogni volta la Liguria, e per respirare insieme alle più grandi stelle del tango quella ‘buena onda’ che rende indimenticabile un’esperienza tanguera”.
“Sono orgoglioso che la Direttrice Artistica Stefania Bertini abbia scelto Borghetto per questo evento “Essential Tango 2014” che trovo coinvolgente ed appassionante. – dichiara il Sindaco Giovanni Gandolfo – “Le caratteristiche del Nostro Borgo Antico, il Salone delle Feste e Piazza Marinai d’Italia, definito uno dei moli più belli d’Italia, hanno fatto si che Borghetto Santo Spirito sia stata promossa a pieni voti da quanti sanno apprezzarla nella sua vera autenticità. Buon tango a tutti i nostri ospiti”.

RobertoMichels

Ultima revisione articolo: