Nel weekend il Premio Internazionale Spotorno Nuovo Giornalismo

Conto alla rovescia per il taglio del nastro dell’edizione 2014 del Premio Franco RiccobeneInternazionale Spotorno Nuovo Giornalismo, che prenderà il via venerdì 19 settembre, alle ore 15,00, presso il Molo Sirio, alla presenza del Presidente della Regione Liguria Claudio Burlando e dell’Assessore Regionale al Turismo Angelo Berlangieri, e che si articolerà in tre giornate, sino a domenica 21 settembre, quando verranno consegnati i premi #sbarbaro e #primizie.
L’evento, fortemente voluto dal Comune di Spotorno, Assessorato al Turismo, insieme all’Associazione Turistica Pro Loco di Spotorno, sotto il patrocinio della Provincia di Savona, con il contributo della Regione Liguria, della Fondazione De Mari – Cassa di Risparmio di Savona e della Camera di Commercio di Savona, vanta il sostegno di numerosi sponsor e da quest’anno entra a far parte dei Grandi Eventi della Regione Liguria.
Tre giorni ricchi di appuntamenti, che trasformeranno Spotorno in un centro di dibattito e incontri aperti al pubblico sui nuovi linguaggi e il futuro dell’informazione. Firme, volti e voci di primo piano della carta stampata, della televisione, della radio e del web si incontreranno nella splendida cornice del Molo Sirio, davanti al mare di Spotorno, nei pomeriggi di venerdì e sabato, per i Beach Camp, che saranno articolati in due momenti: un serie di interventi, ispirati alle TED Talks, in cui i giornalisti si racconteranno, e a seguire un momento di confronto, che coinvolgerà ospiti, giurati, premiati e pubblico, sul tema di questa edizione, “Ai confini dell’informazione”. Relatori dei TED di venerdì 19 saranno Giacomo Papi, scrittore, editor, autore di “Che tempo che fa” su Rai 3 e blogger, Adriano Attus, creative director de “Il Sole 24 Ore” e Angelo Pannofino, editor del magazine “GQ Italia” e blogger. Sabato 20 saranno protagonisti con i loro interventi Luigi Zingales, economista e docente di Impresa e Finanza alla University of Chicago Booth School of Business, Valerio Millefoglie, scrittore e musicista e il giornalista e presidente della giuria del premio Gianni Riotta, insieme a Alessandro Chessa, ricercatore dell’IMT di Lucca.
Tra i TED e l’inizio dei dibatti, moderati dal curatore del premio, Daniele Bellasio, giornalista e social media editor de “Il Sole 24 Ore” e da Alessandro Bardazzi, digital editor de “La Stampa”, si terranno due incontri “multimediali”: venerdì alle 16.30 con Giuliano Ferrara e sabato alle 16.45 con Giuseppe Cruciani, conduttore de “La zanzara” su Radio 24 e di “Tango” su Sky.
Gli appuntamenti serali regaleranno momenti di spettacolo, cultura e grande musica. Venerdì 19, alle ore 20.45, sul palco di Piazza della Vittoria la conduttrice di “Omnibus”, Alessandra Sardoni, intervisterà il vicedirettore de “La Stampa” Massimo Gramellini. A seguire, alle ore 22.00, appuntamento musicale con Omar Pedrini, che presenterà il suo nuovo album “Che ci vado a fare a Londra?”.
Sabato 20 la serata si aprirà alle ore 19.00 col concerto jazz di Danila Satragno presso il Molo Sirio, per proseguire in Piazza della Vittoria con l’intervista alle ore 20.45 di Annalena Benini allo psicoanalista Massimo Recalcati e alle ore 22.00 con il live di un altro grande ospite musicale, Eugenio Finardi, che porta a Spotorno lo spettacolo “Parole&Musica”, in cui racconterà se stesso e interpreterà i suoi grandi successi, che hanno segnato un pezzo di storia della musica italiana.
Momento clou della tre giorni sarà il conferimento dei premi #sbarbaro e #primizie 2014, domenica mattina alle 11,30 presso la Sala Congressi Palace, rispettivamente a Carlo Verdelli, giornalista de “La Repubblica”, già direttore di “Vanity Fair” e “La Gazzetta dello Sport”, e a Annalena Benini, giornalista de “Il Foglio”.
Inoltre, venerdì 19 alle ore 11.00 presso la Sala Congressi Palace, Daniele Bellasio, il Prof. Felice Rossello, docente della Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Genova, e Federico Sarica, direttore di “Rivista Studio”, terranno una lezione agli studenti delle scuole medie e della quinta elementare di Spotorno sul giornalismo e i nuovi media radio-televisivi.
Sabato 20 alle ore 10.30 presso il Parco del Monticello si svolgerà la partita di calcetto Spotornesi vs Spotornauti (giornalisti intervenuti al Premio), promossa da Franco Arienti, consigliere con delega allo Sport, in favore dell’Associazione Il Melograno, che si occupa di assistenza a persone in difficoltà.
Franco Riccobene, Assessore al Turismo del Comune di Spotorno e ideatore del Premio, ha espresso così la sua soddisfazione: “Con il Premio Internazionale “Spotorno” Nuovo Giornalismo, Spotorno torna a essere protagonista nel dibattito politico nazionale e sull’affascinante tema dell’informazione stampata, parlata e web. L’organizzazione dell’edizione 2014, la seconda del nuovo ciclo, ha dimostrato un grande appeal, richiamando personalità del giornalismo, della politica e dell’amministrazione pubblica di alto livello. Quest’anno, poi, la Regione ha inserito il Premio tra i grandi eventi della Liguria a ulteriore conferma dell’importanza che ha assunto l’appuntamento internazionale. La presenza del Presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando, che aprirà il meeting e la presenza di Massimo Gramellini, Massimo Recalcati e Luigi Zingales, oltre a cantautori come Omar Pedrini ed Eugenio Finardi, dimostra la crescita dell’evento. Il contesto è quello di una Spotorno di fine estate, ancora immersa nel clima balneare, con location emozionali, come il Molo Sirio, dove si svolgeranno i dibattiti del Beach Camp, e della Piazza della Vittoria, dove si svolgeranno i concerti e le grandi interviste. Devo ringraziare Gianni Riotta, presidente della giuria internazionale che raccoglie figure di prestigio del giornalismo, e Daniele Bellasio, Samanta Chiodini e Pietro Galeotti, curatori del premio, per il lavoro svolto e per l’impegno dedicato a quello che si annuncia, a pochi giorni dal via, come un grande appuntamento del giornalismo italiano”. Questo il programma nei dettagli:

Venerdì 19 Settembre
ore 11.00 – Sala Convegni Palace: Lezione agli studenti sul giornalismo e i media radio-televisivi.
Con Daniele Bellasio, il Prof. Felice Rossello e Federico Sarica
ore 15.00 – Molo Sirio: Inizio ufficiale di Spotorno Subito 2014 alla presenza di Claudio
Burlando, Presidente della Regione Liguria, Angelo Berlangieri, Assessore Regionale al Turismo,
Gian Paolo Calvi, Sindaco di Spotorno e Franco Riccobene, Vice Sindaco e Assessore al Turismo
ore 15.30 – Beach Camp del Molo Sirio: “ted”, i giornalisti si raccontano
– Giacomo Papi: “La stanza dei bottoni”
– Adriano Attus: “Quanto ci metti a contare fino a cento”
– Angelo Pannofino: “10 cose da non dire a un festival di giornalismo”
ore 16.30 – Molo Sirio: Incontro multimediale con Giuliano Ferrara
ore 17.00 – Molo Sirio: Dibattito tra giurati, premiati e ospiti dal titolo “Ai confini dell’informazione,
dalle cose alle idee”. Modera Daniele Bellasio
Intervengono:
Marianna Aprile – Giornalista di “Oggi”, blogger e conduttrice di “Millenium” su Rai 3
Annalena Benini – Giornalista de “Il Foglio” e vincitrice del premio #primizie 2014
Francesco Caldarola – Giornalista e autore televisivo
Stefania Carini – Critico televisivo di “Europa”, collabora col “Corriere della Sera” ed è autrice di
“Mainstream” (Rai 4)
Claudio Cerasa – Caporedattore de “Il Foglio” e autore de “Le catene della sinistra”
Marco Ferrante – Editorialista de “Il Messaggero” e caporedattore de “L’aria che tira” su La7
Francesco Franchi – Art director per “IL – Intelligence in lifestyle” – “Il Sole 24 Ore”
Fabrizio Goria – Giornalista finanziario
Alberto Infelise – Giornalista de “La Stampa”
Mariarosa Mancuso – Giornalista e critico de “Il Foglio”
Alessandro Parodi – Blogger de “L’Huffington Post”
Roberto Pavanello – Giornalista de “La Stampa”
Christian Rocca – Direttore di “IL” magazine e blogger
Federico Sarica – Direttore di “Rivista Studio”
Ore 20.45 – Piazza della Vittoria: Alessandra Sardoni intervista Massimo Gramellini
Ore 22.00 – Piazza della Vittoria: Marta Cagnola introduce il concerto di Omar Pedrini

Sabato 20 Settembre
ore 10.30 – Parco del Monticello: partita di calcetto Spotornesi vs Spotornauti (giornalisti)
ore 15.00 Beach Camp del Molo Sirio: “ted”, i giornalisti si raccontano
– Luigi Zingales: “Europa o no. Sogno da realizzare o incubo da cui uscire”
– Valerio Millefoglie: “Mondo piccolo. Spedizione nei luoghi in cui appena entri sei già fuori”
– Gianni Riotta e Alessandro Chessa: “Il Dato è tratto. Il futuro del Data Driven Journalism”
ore 16.45 Molo Sirio: Intervista multimediale a Giuseppe Cruciani
ore 17.00 Molo Sirio: Dibattito tra giurati, premiati e ospiti dal titolo “Ai confini dell’informazione,
dalle idee alle forme” – Incontro con Carlo Verdelli, vincitore del premio #sbarbaro. Modera
Marco Bardazzi
Intervengono:
Stefano Bartezzaghi – Giornalista, scrittore, editorialista de “La Repubblica”, docente di “Teorie
della creatività” presso l’Università IULM di Milano.
Annalisa Cuzzocrea – Notista politica de “La Repubblica”
Giuseppe De Bellis – Vicedirettore de “Il Giornale” e direttore di “Undici”
Mattia Feltri – Inviato de “La Stampa”
Francesco Gaeta – Vicedirettore esecutivo di “Famiglia Cristiana” e del sito “Famigliacristiana.it”
Ferdinando Giugliano – Giornalista e editorialista economico del “Financial Times”
Stefano Menichini – Direttore di “Europa”
Don Davide Milani – Portavoce e responsabile dell’Ufficio per le Comunicazioni Sociali
dell’arcidiocesi di Milano
Paola Peduzzi – Responsabile Esteri de “Il Foglio”
Marina Petrillo – Direttrice di Radio Popolare e conduttrice di “Alaska”
Luca Sofri – Direttore de “Il Post”
Alessio Viola – Conduttore dell’edizione serale di Sky TG24
Ore 19.00 – Molo Sirio: Aperi-jazz con Danila Satragno (Concerto offerto da La Piccola Galleria
di Maria Grazia Virio – Savona)
Ore 20.45 – Piazza della Vittoria: Annalena Benini intervista Massimo Recalcati
Ore 22.00 – Piazza della Vittoria: Marta Cagnola introduce il concerto di Eugenio Finardi

Domenica 22 Settembre
ore 11.30 – Sala Convegni Palace: Assegnazione dei premi Spotorno Subito 2014 #sbarbaro e
#primizie. Consegna opere di Silvio Vigliaturo, Roberto Giannotti e litografia donata da La Piccola
Galleria di Maria Grazia Virio

Tutti gli appuntamenti sono gratuiti e aperti al pubblico.