Il film della settimana in tv: “Fargo”, di Joel ed Ethan Coen (martedì 16 h.21,10 e sabato 20 h.22,10 LAEFFE)

fargodi Alfredo Sgarlato – Generalmente i film dei Fratelli Coen sono apprezzati per la loro inventiva barocca, per il susseguirsi incalzante dei fatti, per i personaggi sopra le righe, per il mix di generi che li fa definire post moderni. Eppure molti considerano loro capolavoro “Fargo” (1996), la loro opera più lineare. Una trama semplice: una poliziotta, incinta, indaga su un delitto. Un paesaggio che non è quello urbano, magari tutto racchiuso in ville e stanze d’albergo come in “Barton Fink”, ma è quello di un paesino di montagna coperto dalla neve.

RobertoMichels

Paesaggio che assurge a coprotagonista, contraltare delle ricerche della poliziotta Frances McDormand, bravissima e premiata con l’Oscar, e metafora delle miserie umane che andrà a scoprire. Magnifici e benissimo interpretati anche i ruoli di contorno, vero pezzo forte del cinema dei Coen. Un film malinconico ma anche divertente, com’è nella vena dei due fratelli, che per questo film hanno avuto la Palma d’oro a Cannes per la regia e l’Oscar per la sceneggiatura. Da vedere e rivedere.

Ultima revisione articolo: