Andora ospita il “Festival del Bonsai”

L’affascinante antica tecnica di coltivazione giapponese del bonsai sarà bonsaiprotagonista il 13 e 14 settembre, dalle 9 alle 19, al Parco delle Farfalle di Andora.
Il “Festival del Bonsai”, manifestazione nazionale organizzata dall’Associazione Culturale Drynemetum, in collaborazione con il Comune di Andora, porterà nel Ponente ligure i migliori produttori nazionali ed europei di piante e fiori coltivati. Un evento atteso dagli appassionati, il secondo a livello nazionale per importanza, che presenterà in esposizione e vendita praticamente tutte le tipologie di bonsai coltivabili, alcuni preziosi esemplari pluripremiati e permetterà anche ai principianti di partecipare a corsi e laboratori gratuiti sia sul Bonsai che sull’antica disciplina del Suiseki, ovvero le pietre da paesaggio.

RobertoMichels

“Il Festival del Bonsai” si propone anche come un evento culturale che immergerà Andora nelle tradizioni giapponesi. Sabato 13 settembre, alle ore 18, ci sarà la presentazione del libro “I quarantanove otogibanashi del Giappone del nord”, la prima raccolta di miti, favole e racconti dell’antico Giappone tradotta in italiano,con l’intervento di Sawa Nakamura che ha curato la prefazione, Enzo Bartolone ed i traduttori Ernesto e Fabrizio Sandretto.
Per tutta la durata delle manifestazione il monaco Zen Beppe Mokuza Signoritti, terrà work shop e dimostrazioni del Sumi-e, la tecnica di scrittura a china nera del Giappone e tutti potranno provare a scrivere con i tipici pennelli a punta. Nello stand Setsu-bun si terrà un’esposizione di ventuno preziosi Kakemono del periodo Meiji, rotoli dipinti verticalmente davanti ai quali per tradizione venivano sistemati i bonsai o gli suisek.
I visitatori potranno anche cimentarsi con il Kiudo, ovvero il tiro con l’arco Giapponese.

“Il Festival che porterà ad Andora l’eccellenza di questa antica arte di coltivazione giapponese– ha annunciato il sindaco Mauro Demichelis –Si tratta di due giornate dedicate al mondo del Bonsai, nella cornice di una Mostra mercato riguardante yamadori, vasi e altre attrezzature. Un imperdibile appuntamento per chi è interessato a scoprire le tecniche dell’arte bonsai o per chi ama semplicemente conoscerli: è prevista un’esposizione di bonsai e suiseki provenienti da tutta Italia, appartenenti a maestri bonsaisti, istruttori e soci di club. E’ una manifestazione pensata proprio per coinvolgere anche i meno esperti grazie alla disponibilità di alcuni dei maggiori esperti italiani della tecnica bonsai che ad Andora proporranno convegni e laboratori, tutti ad ingresso libero”

Programma del Festival del Bonsai 2014

Mostre Bonsai
Sabato, 13 Settembre 2014

9:00 – 19:00 – Apertura area vendite
11:00 – Inaugurazione Mostra –
15:00 – 17:00 – Conferenza di Silvia Orsi su “Shitakusa & Kusamono” due arti fini Giapponesi legate al mondo bonsai
15:00 – 18:00 – Laboratorio bonsai aperto a tutti… curiosi, principianti, esperti con l’istruttore Samuel Corazza
18:00 – Presentazione del libro “I quarantanove otogibanashi del Giappone del Nord” con l’intervento di Sawa Nakamura e di Enzo Bartolone e la presenza dei traduttori Ernesto e Fabrizio Sandretto

Domenica, 14 Settembre 2014
9:00 – 19:00 – Apertura area vendite
10:00 – 13:00 – Dimostrazione di tecniche bonsai tenuta dall’istruttore Marcelo Michelotti con Fulvio Bosio
15:00 – 17:00 – L’istruttore Ezio Piovanelli, esperto nell’antica disciplina dei Suiseki, permetterà di approfondire la conoscenza su queste straordinarie pietre paesaggio
16:00 – Dimostrazione di Kiudo (tiro con l’arco), tiro libero al Mato (bersaglio), tecnica Tai Hai, una sequenza di movimenti in sincrono fra due o più arcieri prima durante e dopo il tiro
15:00 – 18:00 – Dimostrazione di tecniche bonsai tenuta dall’istruttore Marcelo Michelotti con Fulvio Bosio
19:00 -Chiusura manifestazione

Ultima revisione articolo: