Bettina Bolla entra nel gruppo di lavoro sul turismo digitale del Tdlab

Bettina Bolla, imprenditrice balneare di Varazze e presidente Bettina Bolladell’Associazione Donnedamare, per l’impresa balneare e Presidente CNA Impresa Donna Savona entra nel gruppo di lavoro sul turismo digitale del Tdlab, il Laboratorio per il turismo digitale, una iniziativa del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.
«Il mio lavoro si concentrerà soprattutto sulle attività di promozione e commercializzazione dei sistemi turistici – ha spiegato Bolla in una nota – Da anni lavoro nel settore turistico e, in particolare, quello balneare e ne conosco le capacità di sviluppo. Penso che il comparto può svolgere un importante ruolo di traino del turismo italiano, soprattutto se aderirà a progetti innovativi di prenotazione on-line ancora molto poco sviluppati, dedicati esclusivamente al sistema balneare italiano. Senza dubbio, infatti, i sistemi di prenotazione on-line sono anche uno strumento fondamentale per la promozione dei territori».
«La comunicazione via web ha lo scopo di attrarre il turista, di stimolarlo e di proporgli nuove esperienze, ma ci deve essere uno strumento che permetta di concretizzare il desiderio, proponendo prodotti e offerte. In questi anni di lavoro mi sono chiesta perché i turisti prenotano la stanza in hotel e non l’ombrellone in spiaggia. La risposta è che sul web l’offerta dei servizi balneari è ridotta e disorganizzata al contrario di quella alberghiera, dimenticando spesso che il turista che sceglie le città di mare passa più tempo in spiaggia che in hotel. Mi impegnerò naturalmente per proporre delle soluzioni anche a questo riguardo. Inoltre, insieme ad altri obiettivi, cercherò di contribuire alla costruzione di un sistema di certificazione standard delle strutture balneari, per offrire più trasparenza e coerenza tra prezzi praticati e servizi offerti», conclude Bettina Bolla.

RobertoMichels

Ultima revisione articolo: