Nuova legge elettorale: gruppo Lega Nord ha abbandonato i lavori della Commissione Regionale

Il gruppo Lega Nord ha abbandonato i lavori della Commissione Regionale, Maurizio Torterolo 02nell’ambito della discussione sulla nuova legge elettorale. Una scelta, quella del gruppo guidato dal capogruppo Maurizio Torterolo, in aperta polemica con la gestione dei lavori da parte delle altre forze coinvolte. “Sembra che stiano facendo le prove generale di trasversalità e inciucio tra Partito Democratico e Forza Italia, con l’aggiunta di NCD, con una evidente forzatura relativa ai tempi. Assistiamo a cose inaudite al solo fine di accelerare i tempi e approvare una legge elettorale raffazzonata nel mese di agosto, noi non ci stiamo”, dichiarano il capogruppo Torterolo e i Consiglieri Regionali della Lega Nord.

“Erano in corso le audizioni, oggi. Abbiamo ascoltato Liguria Civica, il gruppo di Enrico Musso in Consiglio Comunale a Genova, il Movimento 5 Stelle, Nuovo PSI e altre forze. Molti hanno portato proposte, alcuni devono ancora presentarle per iscritto, come richiesto, ma ci è stato chiesto di votare in fretta e furia una cosa di cui non si è neppure iniziato a discutere: se vogliono agire così, se questo è il loro modo di fare, allora che se la votino da soli. Se si fossero occupati di altre questioni, ben più urgenti per la collettività e per il territorio, con la stessa urgenza e veemenza dimostrata per la legge elettorale, probabilmente le cose andrebbero meglio e la Liguria avrebbe molti problemi in meno. Faremo i conti in Consiglio Regionale, dove avanzeremo i nostri emendamenti e le nostre proposte, e vedremo, su questo, chi ci sta”, proseguono.

“Non ci piacciono i giochi trasversali e gli inciuci. Non è purtroppo una novità, assistere a certi atteggiamenti, come sta peraltro accadendo a livello nazionale. Tuttavia, noi non vogliamo essere partecipi di sceneggiate preconfezionate. La Lega Nord è abituata a fare politica con le idee, che porteremo avanti in sede di Consiglio. L’unico nostro interesse è che la legge elettorale – che ci sembra interessi più alle forze politiche che ai cittadini – sia positiva per i Liguri, prima di tutto. Ci rivedremo in aula, dove siamo pronti a far sentire le nostre ragioni”, concludono il capogruppo Maurizio Torterolo e i Consiglieri Regionali della Lega Nord.