Rosso di Sel: anche Fassina a Savona per la festa di Sinistra Ecologia Libertà

Rosso di Sel entra nel vivo, con l’arrivo di ospiti nazionali: se stasera saranno protagonisti Giovanni Lunardon, Stefano Sarti e Angelo Chiaramonte, per giovedì 17 luglio sono attesi allo Scaletto di Savona Fornaci i deputati Stefano Fassina e Celeste Costantino, per proseguire venerdì con Daniele Viotti e Arturo Scotto. Sinistra ecologia libertà porterà a Savona quattro Onorevoli e un eurodeputato, in un confronto serrato che intende sottolineare l’impegno per la costruzione del bene comune.

SERATE IN CRESCENDO – Dopo la serata d’apertura, che ha visto protagonisti Walter Massa (Arci Liguria) e Domenico “Megu” Chionetti (San Benedetto al Porto), la festa regionale di Sinistra ecologia libertà entra nel vivo anche grazie a ospiti di richiamo nazionale, che dibatteranno sul futuro della Regione e dell’Europa nella splendida cornice dello Scaletto, di fronte al mare delle Fornaci. Quattro Onorevoli visiteranno la città nel corso della settimana, ponendo questioni che intendono rimettere al centro della discussione la partecipazione cittadina alla politica di ampio respiro.

LA LIGURIA E LA SINISTRA, VERSO L’EUROPA – Sarà questo il cammino dei dibattiti serali a Rosso di Sel: questa sera, mercoledì 16 luglio, le imminenti elezioni regionali, con l’aperta discussione su possibili primarie di centro sinistra, saranno al centro dell’incontro tra Giovanni Lunardon, Segretario regionale del Partito democratico, Angelo Chiaramonte, Coordinatore regionale di Sinistra ecologia libertà, e Stefano Sarti, candidato alle elezioni europee per L’altra Europa con Tsipras.

Proprio il futuro del centro sinistra, così tanto dibattuto in queste settimane, sarà il fulcro di uno degli incontri più attesi dell’estate: a Savona, infatti, sarà presente l’onorevole Stefano Fassina, eletto con il Partito democratico. Fassina proporrà le sue vedute nel confronto con l’onorevole Celeste Costantino, di Sinistra ecologia libertà, e insieme cercheranno di tracciare possibili percorsi futuri per la sinistra italiana.

IN EUROPA – Il ciclo di incontri sarà siglato da un dibattito sul destino delle politiche europee intrapreso dal capogruppo alla Camera dei deputati di Sinistra ecologia libertà Arturo Scotto e da Daniele Viotti, deputato europeo del Partito democratico. Se L’Europa deve essere il nostro orizzonte, l’intenzione è di costruirla sulla crescita e non sull’asuterità.

WEEKEND – I dibattiti proseguiranno anche nel weekend, affrontando i temi del diritto al lavoro e delle riforme costituzionali insieme a Maria Vittoria Ballestrero, Stefano Quaranta e Fulvia Veirana, e riportando al centro del tavolo il centrosinistra di governo, con i sindaci Marco Doria e Federico Berruti.

MUSICA – Non mancherà l’ottima musica al seguito dei dibattiti. Questa sera Bobby soul & Blind bonobos saranno alla Società Fornaci, mentre giovedì sarà il turno del Dj set di MGZ e venerdì del gruppo brianzolo dei Potaporco.