Savona: presentata l’anteprima della Stagione Teatrale 2014/15

L’Assessore alla Cultura del Comune di Savona Elisa Di Padova nel Michele Placidopresentare l’anteprima sottolinea: “La Stagione Teatrale 2014/15 mantiene il rapporto che si è creato gli scorsi anni con il “Savona Screen Festival” estivo costituendone l’autorevole ampliamento autunnale. Anche quest’anno, quindi, abbiamo deciso di anticipare il materiale informativo della prossima stagione teatrale per consentirne la più ampia promozione a cittadini e turisti in occasione delle manifestazioni estive sulla fortezza del Priamar. Ad attori e registi della tradizione teatrale continuano, così, ad unirsi presenze prestigiose del cinema italiano e della produzione televisiva di qualità per un programma che può raccogliere l’interesse di un pubblico ampio e diversificato”.

Roberto Bosi, Direttore del Teatro Comunale Chiabrera, riassume così il cartellone che prenderà il via l’11 novembre prossimo: “si passa dal dittico shakespeariano di Michele Placido in una originale lettura novecentesca della “pazzia del potere” del Re Lear e di Alessandro Gassmann, un Riccardo III, Signore del Male con citazioni di Tim Burton, a Pierfrancesco Favino inesauribile Arlecchino “servitore di due padroni” in una Romagna negli “anni del consenso”, da una nuova incursione di Stefano Accorsi nella tradizione alta delle nostra letteratura, il “Decameron” adattato e ricreato da Marco Baliani, a Giuseppe Fiorello che, attraverso le parole e la musica di Domenico Modugno, ci parla dell’amore per suo padre e per la sua isola, da Rocco Papaleo in una improbabile “piccola impresa meridionale”, alla grande prova attorale di Giuseppe Battiston in un monologo teso e commuovente di Paul Auster ad Andrea Scanzi e Giulio Casale che ripercorrono, con intelligente misura e adesione emotiva, le “cattive strade” di Fabrizio De Andrè. Ma anche Glauco Mauri che riscrive “Una pura formalità” di Giuseppe Tornatore mantenendoci sospesi fino alla fine all’indagine del commissario o lo scatenato “tres” femminile Anna Galiena, Marina Missironi e Amanda Sandrelli alla ricerca, con leggerezza, di una risposta all’orologio biologico della maternità che sta per scadere, o a Lella Costa impegnata a riconoscere l’intemporalità del sentimento, tanto più d’amore, quando lo si crederebbe “a tempo scaduto”, coadiuvata dalla sorpresa di Paolo Calabresi una delle “iene” televisive più note. Torna Lucilla Giagnoni con un progetto ancora una volta affascinante e che ci interroga sull’ “evoluzione” passando attraverso Darwin e Pinocchio e Moni Ovadia con Lucilla Galeazzi per una celebrazione non retorica del centenario della prima guerra mondiale che vede rappresentato il “doppio fronte”. A Ottavia Piccolo il compito di portare a teatro la contemporaneità del mondo del lavoro e dei suoi nuovi conflitti con la regia di Alessandro Gassmann, in un testo di Stefano Massini che saprà sorprendere e farà discutere”.

PROGRAMMA

11-12-13 Novembre
GOLDENART
MICHELE PLACIDO
“Re Lear” di William Shakespeare
regia di Michele Placido e Francesco Manetti

19-20-21 Novembre
LA CONTEMPORANEA
LELLA COSTA/PAOLO CALABRESI
“Nuda proprietà” di Lidia Ravera
regia di Emanuela Giordano

1-2-3 Dicembre
TIESSETEATRO
ANNA GALIENA/MARINA MISSIRONI/AMANDA SANDRELLI
“Tres” di Juan Carlos Rubio
regia di Chiara Noschese

10-11-12 Dicembre
NUOVO TEATRO
GIUSEPPE FIORELLO
“Titolo in definizione”, di Giuseppe Fiorello e Vittorio Moroni
regia di Giampiero Solari

 15 Dicembre
CTB CENTRO TEATRALE BRESCIANO
LUCILLA GIAGNONI
“Ecce homo”, tra Darwin e Pinocchio
progetto e regia di Lucilla Giagnoni

7-8-9 Gennaio
SOCIETA’ PER ATTORI/TEATRO STABILE DI TORINO/TEATRO STABILE DEL VENETO
ALESSANDRO GASSMANN
“RIII-Riccardo Terzo” di William Shakespeare
regia di Alessandro Gassmann

15 Gennaio 2015
NUOVO TEATRO
ROCCO PAPALEO
“Una piccola impresa meridionale” di Rocco Papaleo e Valter Lupo
regia di Valter Lupo

25 Gennaio
PROMOMUSIC/TEATRO BIONDO STABILE DI PALERMO/RAVENNA FESTIVAL 2014
MONI OVADIA/LUCILLA GALEAZZI
“Doppio Fronte”, oratorio per la Grande Guerra di Moni Ovadia e Lucilla Galeazzi
regia di Moni Ovadia

27-28-29 Gennaio
GLI IPOCRITI/GRUPPO DANNY ROSE
PIERFRANCESCO FAVINO
“Servo per due” di Richard Bean
liberamente tratto da “Il servitore di due padroni” di Carlo Goldoni
regia di Pierfrancesco Favino e Paolo Sassanelli

2 Febbraio
TEATRO DELL’ARCHIVOLTO
GIUSEPPE BATTISTON
“L’invenzione della solitudine” di Paul Auster
regia di Giorgio Gallione

9-10-11 Febbraio
TEATRO STABILE DELL’UMBRIA/EMILIA ROMAGNA TEATRO/TEATRO STABILE DEL VENETO
OTTAVIA PICCOLO
“7 minuti” di Stefano Massini
regia di Alessandro Gassmann

24-25-26 Febbraio
COMPAGNIA MAURI-STURNO
GLAUCO MAURI/ROBERTO STURNO
“Una pura formalità” dal film di Giuseppe Tornatore
libera versione e regia di Glauco Mauri

5 Marzo
PROMOMUSIC
ANDREA SCANZI/GIULIO CASALE
“Le cattive strade” un percorso tra le canzoni di Fabrizio De Andrè

19-20-21 Marzo
NUOVO TEATRO
STEFANO ACCORSI
“Decamerone”, vizi, virtù, passioni
liberamente tratto dal “Decameron” di Giovanni Boccaccio
adattamento teatrale e regia di Marco Baliani