Terza edizione per la rassegna cinematografica “Il trash ch’eravamo!”

Giovedì 10 luglio, a Loano, prenderà il via la terza edizione della rassegna Loano Alvaro Vitalicinematografica “Il trash ch’eravamo!” e del Premio Città di Loano “Film trash! Ridere all’italiana”, promosso dall’Assessorato al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Loano e organizzato dalla I.So, con la direzione artistica di Paolo Borio.

“Sul grande schermo del Giardino del Principe saranno proiettate tre indimenticabili pellicole della commedia all’italiana. – spiegano il Sindaco di Loano, Luigi Pignocca e l’Assessore Remo Zaccaria – La rassegna dedicata al filone cinematografico oggi denominato “trash” avrà quest’anno come protagonista Alvaro Vitali, l’attore comico che ha fatto sorridere l’Italia dando un volto al personaggio più famoso delle barzellette “Pierino”.

La sua fisicità e la sua capacità attoriale lo hanno trasformato in una buffa maschera, che affonda le radici nella tradizione romana e “romanesca”. Alvaro Vitali è diventato così il personaggio popolare che ha animato la commedia all’italiana degli anni Settanta e Ottanta.”

Il viaggio semiserio tra pellicole mai dimenticate, che si svolgerà nell’Arena Estiva Giardino del Principe, alle ore 21.30, prenderà il via giovedì 10 luglio con la proiezione del film “Gianburrasca” (Italia, 1982) di Pier Francesco Pingitore, ispirato al canovaccio del racconto di Vamba sul popolare bambino irrequieto di inizio Novecento.

Giannino Stoppani, detto Gian Burrasca, è un ragazzo perennemente incline alla burla. Figlio del commendator Nando Stoppani (Mario Carotenuto), ricco commerciante della Roma umbertina, non risparmia proprio nessuno con i suoi scherzi.

Domenica 13 luglio, sul grande schermo del Giardino del Principe si potrà rivedere il film “Giggi il Bullo” (Italia, 1982) di Marino Girolami, ispirato dalla celebre macchietta “Giggi er Bullo” di Ettore Petrolini. Nel film Alvaro Vitali è un giovane sbruffone romano incline a cacciarsi nei guai.

La rassegna proseguirà il 14 luglio con la pellicola “Paulo Roberto Cotechiño …” (Italia, 1983) di Nando Cicero con Alvaro Vitali e Carmen Russo, considerata un vero e proprio testamento spirituale della commedia all’italiana, grazie all’antologia di gag e alla presenza di donne mediterranee.

La rassegna si chiuderà martedì 15 luglio con la serata di premiazione, che vedrà Alvaro Vitali protagonista dello show di “Pierino”.

Le serate sono ad ingresso è gratuito.