“Smart Week”: energia, riqualificare gli edifici “mediterranei” senza disfarli

Riqualificare gli edifici, senza disfarli con interventi che ne stravolgano le sole e traliccioloro caratteristiche è il tema di un convegno internazionale del progetto Med “Marie”, organizzato da Are Liguria –Agenzia Regionale per l’Energia della Liguria, che lunedì 16 giugno, a Palazzo Tursi, a Genova, aprirà la “Smart Week” di Genova.

La conferenza “Marie”, in programma dalle 14 nel salone di rappresentanza di Tursi, in via Garibaldi, a Genova, è incentrata sul recepimento nell’area del Mediterraneo delle direttive europee relative alla prestazione energetica degli edifici.

Si tratta di un tema d’importanza strategica per le regioni mediterranee, che necessitano di adeguarsi, in maniera specifica, agli impegni europei per contrastare i cambiamenti climatici migliorando l’efficienza energetica degli edifici mantenendone però tutte le peculiarità e le tipicità. Oltre alla Liguria, saranno presenti i rappresentanti della Catalunya (regione spagnola capofila) e delle regioni Paca (Francia), Piemonte, Umbria, Basilicata, Friuli-Venezia Giulia e di Slovenia, Malta, Cipro e Montenegro che presenteranno le esperienze avviate sui loro territori. Parteciperà anche Roberto Moneta del Ministero dello Sviluppo Economico, che si occupa del coordinamento del percorso di recepimento italiano delle direttive.

Per l’assessore della Regione Liguria Renzo Guccinelli, “l’efficienza energetica degli edifici è uno dei filoni di punta delle politiche energetiche regionali, e questo progetto ci consente di confrontarci con zone europee che hanno i nostri stessi problemi e le nostre caratteristiche climatiche”.

Il progetto rientra nel “Programma di cooperazione transnazionale Med” finanziato dall’Unione Europea. In questi giorni Are Liguria sta confluendo nella nuova agenzia regionale Ire spa (Infrastrutture, recupero energia) che accorpa le tre aziende regionali dell’agenzia, Infrastrutture Liguria e Arred.