Solidarietà ed uguaglianza: Villanova ricorda Andrea Schivo e Nelson Mandela (fotogallery)

(fp) – Solidarietà e uguaglianza. È questo il tema del doppio evento che si è 1 Villanova d'Albenga - intitolazioni ad Andrea Schivo e Nelson Mandelasvolto oggi a Villanova d’Albenga. In vico Forno 21, casa natale di Andrea Schivo, insignito del titolo di “Giusto fra le Nazioni”, è stata scoperta una targa in suo ricordo, e in mattinata il Sistema Bibliotecario intercomunale delle Valli Ingaune di piazza Isoleri è stato intitolato a “Nelson Mandela, Premio Nobel per la pace”.

RobertoMichels

L’eroica vicenda di Andrea Schivo – Andrea Schivo nasce a Villanova d’Albenga il 19 luglio 1895. Nel 1918 svolge il servizio militare partecipando alla 1^ Guerra Mondiale e in seguito si impiega come guardia presso le carceri di Oneglia (Imperia). Nel 1928 si trasferisce a Milano dove prosegue il lavoro di guardia carceraria presso “San Vittore”. Negli anni 1943-1944 Schivo aiuta gli ebrei detenuti nel carcere. Questo atto di umanità gli costerà l’arresto, l’incarcerazione e la traduzione nel campo di concentramento di Flossenburg (giugno 1944), dove morirà il 29 gennaio 1945 a causa di sevizie e stenti.

Il 27 marzo 2007 lo Stato di Israele insignisce Andrea Schivo del titolo “Giusto tra le Nazioni”. Il 13 settembre il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano concede ad Andrea Schivo la medaglia d’oro al valor civile. Nel 2007 il comune di Villanova d’Albenga intitola la Scuola d’Infanzia in suo onore. Il 19 aprile 2008, a Venezia, l’Associazione Polizia Penitenziaria commemora Andrea Schivo con una cerimonia religiosa e la donazione di una targa.

Nel dicembre 2008 esce il libro “Questo è un uomo”, biografia e raccolta di documenti e testimonianze della figura di Andrea. Nel giugno 2012, a Genova, viene concessa l’intitolazione della Scuola di Formazione Penitenziaria di Cairo in suo onore. Il 26 luglio viene celebrata la cerimonia ufficiale. A marzo 2014 viene individuata l’abitazione natale di Andrea Schivo (oggi ritrovo e aggregazione dei cacciatori villanovesi), da qui la decisione di apporre una targa commemorativa.

La vita di Nelson Mandela – Nelson Mandela nasce il 18 luglio 1918.
 Leader dell’African National Congress, guida per anni la lotta contro il regime di segregazione razziale imposto alla popolazione nera del Sud Africa.
 Nel 1964 viene condannato all’ergastolo con l’accusa di alto tradimento.
 Liberato nel 1990, nel 1993 riceve il Premio Nobel per la Pace. Nel 1994 viene eletto Presidente della Repubblica Sudafricana alle prime elezioni libere del suo Paese, carica che mantiene fino al 1999.
 Nelson Mandela muore il 5 dicembre 2013.

La storia della Biblioteca Intercomunale – Nel 1986, la biblioteca intercomunale di Villanova d’Albenga è stata attivata sotto il nome “sistema bibliotecario intercomunale” dall’allora Comunità Montana Ingauna. Nel 1987, la CMI colloca il servizio, in via sperimentale, nei locali di via Garibaldi 3 per svolgere funzioni bibliotecarie a favore di 16 comuni di dimensioni minori appartenenti alla Comuntà Montana.

Nell’ottobre 2008, il presidente Pietro Revetria decide il trasferimento nel centro polivalente di Piazza Isoleri messo a disposizione gratuitamente dall’amministrazione comunale. Nel 2008 con la soppressione delle Comunità Montane è stato sospeso anche il servizio bibliotecario. Nel marzo 2013, l’intesa tra Comune e Regione, con la partecipazione della Provincia di Savona, nella struttura di piazza Isoleri riapre il sistema bibliotecario intercomunale delle valli ingaune.

Oltre ai bambini ed i ragazzi di Villanova, Ortovero e Vendone (località che vantano una succursale), può usufruire dei servizi anche la popolazione più giovane dei comuni di Arnasco, Casanova Lerrone, Castelbianco, Castelvecchio di Rocca Barbena, Cisano sul Neva, Erli, Garlenda, Nasino, Onzo, Stellanello e Testico.

Ultima revisione articolo: