Primo Maggio, RC: a Savona anche Lorena Lucattini e di Giuliana Sgrena

Il 1° Maggio nasce il 20 luglio 1889, a Parigi. A lanciare l’idea è il congresso Alexis Tsiprasdella Seconda Internazionale, riunito in quei giorni nella capitale francese che decide l’organizzazione di una grande iniziativa da svolgersi in modo che, simultaneamente, in tutti i paesi e in tutte le città, nello stesso giorno i lavoratori manifestino per la giornata lavorativa di 8 ore. Si sceglie la data del 1 Maggio: una scelta simbolica, perché tre anni prima, il 1 maggio 1886, una grande manifestazione operaia svoltasi a Chicago era stata repressa nel sangue.

«Dal 2007 Rifondazione Comunista di Savona festeggia questa importante data in diversi quartieri della città», ricordano Marco Ravera (Segretario provinciale Rifondazione Comunista) e Gianmaria Pace (Portavoce Giovani Comunisti): «Quest’anno la festa si terrà presso la SMS Fratellanza leginese. “Primo maggio… in compagnia”, questo il nome dell’evento, inizierà dopo la fine del corteo dei lavoratori e sarà un momento conviviale con fave, salame, formaggetta con olive, torte salate e dolci, braciole e salsicce, vino, acqua e bibite per tutti i gusti».

«Ma sarà anche un pomeriggio musicale grazie alla disponibilità dei Brigà e dei Buendia. Un festa dei lavoratori con interventi politici su tutti quelli di Lorena Lucattini e di Giuliana Sgrena candidate alle Elezioni europee per la lista “L’altra Europa con Tsipras” che dopo il corteo dei lavoratori raggiungeranno Legino. Un Primo Maggio per esprimere ancora la nostra tensione verso il cambiamento e la nostra capacità di lotta, per la difesa e l’estensione dei diritti fondamentali dei lavoratori e delle lavoratrici. Un Primo Maggio anche per chi il lavoro non lo ha o rischia di perderlo».