Elezioni Albenga, in distribuzione il “santino liquido” di Guarnieri: “È la nostra battaglia per l’acqua pubblica”

(fp) – Se nel 2010 si era ingegnata nel distribuire zucchero “verde” in Rosy Guarnieri 15-3-2014bustine in tutti i bar, ristoranti e pizzerie della città (vedi qui negli Archivi del Corsara 4-3-2010), per questa campagna elettorale il candidato del centrodestra Rosy Guarnieri come gadget promozionale ha scelto invece un “santino liquido”, sotto forma di migliaia di bottiglie d’acqua che hanno come etichetta il suo manifesto, gli slogan e i quattro simboli delle liste che la sostengono (Forza Italia, Lega Nord, Scelgo Albenga e Giovane Albenga).

“L’acqua della Rosy? Non è una scelta casuale”, spiega il candidato Sindaco Rosy Guarnieri. “Le bottigliette rappresentano l’acqua del Sindaco, ovvero l’acqua pubblica, una priorità del nostro programma elettorale. Se non sarà erogata gratuitamente – come appunto faremo noi in campagna elettorale – almeno che venga imposta ai cittadini una tariffa sostenibile, senza utili per un soggetto privato”.

“Il nostro obiettivo è la creazione di un sistema idrico integrato”, dichiara Guarnieri: “Sulla scorta di quanto emerso dal Referendum popolare del 2011, nei primi cento giorni di governo la gestione dell’acquedotto sarà resa pubblica, dal Comune singolarmente e con altre realtà come SCA e Comune di Ceriale, attraverso la realizzazione di un sistema integrato intercomunale, che dovrà dare risposte a una riduzione dei costi di gestione del sistema idrico, e una conseguente riduzione delle bollette per tutti i cittadini”.