ANPI: al Museo della Resistenza di Carpasio ricordo del “25 aprile 1945” e di Libero Nante

Domani, nell’ambito delle celebrazioni per la 69^ ricorrenza del 25 aprile la 25 Aprile e Libero NanteSezione A.N.P.I. (Associazione Nazionale dei Partigiani d’Italia) di Albenga scoprirà, presso il Museo della Resistenza di Carpasio (IM), una tavolozza d’ulivo con incisa la Poesia “25 aprile 1945” tratta dalla raccolta “Radici” del Prof. Libero Nante.

Al noto professionista, originario di Imperia, Partigiano con l’incarico di Dirigente Sanitario, assieme al fratello Lello (Vice del famoso Comandante “Fra Diavolo) sulle nostre montagne al tempo della guerra di Liberazione, fondatore della Casa di Cura “San Michele” di Albenga, deceduto nel 2004, il Comune nel 2008 aveva dedicato i giardini pubblici di Viale Pontelungo.

L’iniziativa è nata dalla proposta del Sindaco di Alto, Renato Sicca, e del suo predecessore Giovanni De Andreis; il piccolo Comune del nostro entroterra montano, dove venne ferito a morte Felice Cascione, ha rappresentato un punto nodale di collegamento tra la Resistenza ligure e piemontese.

Parteciperà all’evento, l’On. Giuseppe Rainisio, Presidente dell’Itituto Storico della Resistenza di Imperia, ente che ha in cura il Museo (unica raccolta di cimeli bellici in un “casone” che è stato base di un comando partigiano); scoprirà la targa (allegata in foto) la Presidente della Sezione A.N.P.I. di Albenga “Roberto Di Ferro”, Emanuela Guerra e il figlio del Partigiano Libero, Nicola Nante.