Scouts: Marco Martinengo è il nuovo responsabile nazionale dei “Foulard Blanc” nel ricordo di Don Rinaldo Bertonasco

Durante la XXVI Assemblea Nazionale di Loreto (4 -6 aprile), la Comunità Scouts Martinengodegli Scouts Foulard Blanc ha eletto, come nuovo Incaricato Nazionale, Marco Martinengo, di Albenga.

Questo settore degli Scouts trova i propri volontari sia all’Agesci (Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani) che al Masci (Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani) e solitamente vengono definiti “gli Scouts che vanno a Lourdes” ad accompagnare i malati che poi seguono anche quando tornano a casa propria.

Marco, che già aveva ricoperto la carica di responsabile regionale per la Liguria, ha fatto la sua “ promessa Scout” nel gruppo Albenga 1 della parrocchia del Sacro Cuore.

“Non ho mai dimenticato le mie origini scoutistiche, sono cresciuto all’ombra del campanile del Sacro Cuore di Albenga, la mia città; sono molto legato a quel luogo e alle persone che vi ho trovato, da Don Zunino, a Don Rinaldo, scomparso improvvisamente giovedì scorso, e poi in età più adulta Don Gigi. Al Sacro Cuore ho conosciuto anche tanti amici veri ed è grazie a tutti loro se ho conosciuto Lourdes e quindi il mondo della sofferenza. Fra gli Scouts e Lourdes c’è un feeling particolare: il sevizio agli ammalati ed ai giovani, il richiamo all’essenzialità, al deserto, alla fatica e allo sforzo per raggiungere mete significative. Lo scoutismo traduce così l’appello di Maria alla povertà, alla preghiera e alla penitenza in una grande sintonia di valori condivisi comunitariamente. Da più di 150 anni, si stima per difetto, che almeno 300 milioni di persone siano passate da Lourdes e, tra questa immensa folla, gli Scouts”.