Taglio del nastro per “Fior d’Albenga” e “Cip&Vip” 2014

Taglio del nastro per “Fior d’Albenga” e “Cip&Vip”: da Sabato 19 Aprile a Fior di Albenga 2013 01Domenica 4 Maggio, come da tradizione, Albenga accoglierà la primavera trasformando, grazie al progetto di Flor.AS (Floricoltori Associati Savonesi), il suo centro storico in un immenso giardino fiorito per rappresentare “Albenga città di terra e di mare”, tema dell’edizione 2014 di “Fior d’Albenga”.

Il visitatore si troverà immerso in un tripudio di fantasie cromatiche e profumi, tra composizioni floreali e centinaia di vasi, con suggestive creazioni, abbinando fiori, colori e architetture. Questo è, quindi, uno dei periodi migliori per scoprire o riscoprire il centro storico di Albenga, riconosciuto come uno dei borghi più belli d’Italia, il meglio conservato del Ponente ligure, rimasto inalterato dal Medioevo, la cui struttura ricalca l’antico tracciato romano.

Durante la manifestazione, nei fine settimana, ritorna anche “CIP&VIP” (Cuochi e verdure in Piazza). I ristoratori del territorio offriranno menù a tema per far conoscere la tradizione enogastronomica locale.

Si è scelto di puntare sulla promozione e pertanto si è dato visibilità alla manifestazione a livello nazionale con inserzioni su riviste specializzate, con la spedizione del materiale promozionale nelle zone della Liguria, della Lombardia e del Piemonte e con le affissioni in gran parte della Regione e nel basso Piemonte.

I musei, le torri, i monumenti della città, fusi in tutt’uno con le architetture floreali, i colori e gli aromi, aspettano il visitatore per condurlo all’interno di un’atmosfera unica di straordinaria bellezza, un centro storico che non teme alcun paragone.

Apposite visite guidate, “camminando e mangiando” condurranno i visitatori alla scoperta di un centro storico unico, arricchito da mostre, colori, fiori e aromi, creazioni floreali, “balconi fioriti” (concorso a tema), vetrine addobbate per tutto il periodo della manifestazione dai bambini delle scuole. La terza edizione dell’Estemporanea di pittura, i laboratori didattici, la vendita di prodotti orticoli e dei fiori a km zero, i tavoli di degustazione e molto altro ancora animeranno la festa.

La scelta attuata quest’anno è stata quella di suddividere la città dei suoi classici “rioni” che saranno immediatamente riconoscibili perché contraddistinti da addobbi floreali con i colori del rione. È stata considerata zona neutra Piazza San Michele. Piazza del Popolo entra nel circuito della manifestazione.

L’organizzazione dell’intera manifestazione è a cura dell’Ufficio Turismo del Comune di Albenga. Nonostante le difficoltà economiche l’intero calendario in cui si alternano iniziative volte a valorizzare la città, i prodotti tipici, i sapori, la produzione orticola locale e i gusti della tradizione, nonché l’allestimento di vie, piazze, strade, musei è stato possibile grazie alla partecipazione e al contributo dei Rioni, del CIV, di moltissime Associazioni Albenganesi, dei floricoltori, dei molti commercianti e delle scuole.

* Nella foto: uno scorcio dell’allestimento in piazza San Michele per l’edizione del 2013