Savona: nuovi contributi alle imprese per la partecipazione alle fiere

La Camera di Commercio di Savona ha aperto un nuovo bando per la Savona Camera Commercio fpA1 00concessione di contributi alle imprese per sostenere la loro partecipazione, in forma autonoma, a mostre e fiere internazionali e nazionali in Italia e all’estero realizzate nel periodo compreso tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2014.

Sono escluse le partecipazioni ad iniziative non riconducibili a fiere ed esposizioni quali ad esempio business meeting, convegni, workshop, ecc.

L’obiettivo è quello di favorire  il miglioramento della conoscenza dei mercati internazionali da parte delle imprese della provincia e lo sviluppo delle esportazioni dei servizi e dei prodotti savonesi.

Il bando è rivolto alle micro, piccole e medie imprese con sede legale o unità operativa in provincia di Savona e in regola con il pagamento del diritto camerale annuale.

Possono accedere al contributo anche le aggregazioni temporanee di impresa che coinvolgano nell’iniziativa almeno 3 imprese savonesi. Le spese ammissibili riguardano la quota obbligatoria di iscrizione alla fiera, l’affitto, la pulizia e l’allestimento degli spazi, gli allacciamenti ed i consumi elettrici ed idrici,  le spese per inserzioni pubblicitarie sul catalogo ufficiale o su web, i servizi di interpretariato. Escluse invece le spese sostenute per altri servizi accessori e i costi di viaggio, vitto e alloggio. Per accedere al contributo l’impresa dovrà aver sostenuto costi ammissibili per almeno 2.000 euro, al netto delle imposte. E’ tuttavia possibile presentare una domanda per la partecipazione a più fiere che consentano di raggiungere tale importo minimo.

La Camera assegnerà un contributo massimo annuale di 20.000 euro, calcolato nella misura del 50% delle spese giudicate ammissibili. La percentuale del contributo è aumentata al 60% per le partecipazioni a fiere nei Paesi Extra U.E. Una delle novità del bando 2014 è rappresentata dall’ammissione al contributo anche di un’impresa singola che partecipa attraverso il proprio distributore o rappresentante. Qualora l’impresa beneficiaria del contributo non risulti in regola dal punto di vista dei contributi previdenziali, la Camera di Commercio tratterà dal pagamento l’importo corrispondente all’inadempienza e ne disporrà il versamento direttamente agli enti previdenziali e/o assicurativi creditori d’imposta. La domanda di contributo dovrà essere presentata con modalità telematica entro 60 giorni dal termine della manifestazione, sul modulo disponibile sul sito camerale www.sv.camcom.gov.it (home, servizi promozionali, contributi della Camera di Commercio). Per le fiere realizzate dal 1° gennaio al 31 marzo 2014 il termine per la presentazione delle domande è fissato al 30 giugno 2014.