Aeroporto Panero di Villanova d’Albenga: agricoltori contrari alla nomina di Sasso al vertice dell’AVA

La Confederazione Italiana Agricoltori di Savona appoggia le critiche Mirco Mastroiannimosse dalla CNA sulla nomina di Gianfranco Sasso quale nuovo presidedente dell’AVA, la società che gestiche l’Aeroporto Clemente Panero di Villanova d’Albenga.

Dopo le perplessità espresse da alcuni rappresentanti politici e dall’associazione di categoria artigiana, piovono critiche anche dal mondo agricolo.

Secondo il presidente provinciale della CIA, Mirco Mastroianni, il rinnovo del vertice della società che gestisce lo scalo aeroportuale villanovese è avvenuto senza alcuna ricerca di personale qualificato, in grado di risanare le perdite accumulate negli anni e di proporre valide azioni di rilancio, bensì assegnando la presidenza all’attuale vicepresidente del consiglio provinciale, che in materia aeroportuale certamente non vanta grande esperienza.

“La Provincia di Savona è il maggior azionista dell’AVA, è vero, ma vista l’imminente cancellazione delle Province, aver nominato al vertice della società aeroportuale un rappresentante provinciale, ha dato l’impressione di voler assicurare un ruolo a coloro che ben presto dovranno abbandonare le scene solo perché appartengono allo stesso colore politico”.