L’arpista Jakub Rizman alla Casa dei Circoli di Ceriale

di Alfredo Sgarlato – Jakub Rizman è un arpista venticinquenne nato in Jakub RizmanSlovacchia. Diplomato al conservatorio, ha scelto di diventare un busker, cioè un artista di strada, si è esibito anche per le vie di Albenga, dove ha incontrato molti ammiratori e anche qualche anima brutta di quelle che scambiano la musica per disturbo della quiete pubblica. L’11 febbraio scorso ha partecipato al progetto “Music streets” ideato da Ernesto Schiavi, direttore artistico della Filarmonica della Scala di Milano, che consisteva nell’esibizione live di cinque buskers scelti tra quelli di tutta Europa con cinque solisti della Scala (il concerto si può rivedere nel sito di Jakub).

Ebbene, questo bravissimo musicista ha presentato ieri sera a Ceriale, alla Casa dei Circoli delle Culture e dei Popoli, il suo spettacolo “Un cappello pieno di note”, con la scenografia di Rosy Gandolfo. Il concerto è iniziato con alcuni classici immortali, Beethoven, Bach, Tchaikovskij, Debussy. Quindi, dopo un cambio di look, Jakub ha iniziato ha suonare una serie di classici rock e pop, da “Under pressure” dei Queen a “Starway to heaven” dei Led Zeppelin, fino a Lady Gaga ed Arisa.

Il pubblico da una parte era incantato dalla bravura e dalla delicatezza del musicista, dall’altra si divertiva un mondo a scoprire quali canzoni sarebbero state riarrangiate in chiave classica. Una serata veramente originale e divertente, che i presenti hanno apprezzato moltissimo. Prossimi appuntamenti alla Casa dei Circoli martedì 15 col “cantattore” siciliano Davide di Rosolini e giovedì 17 con l’attrice Amelia Conte.