Pietra Ligure, completata la nuova passeggiata a mare: il 3 maggio l’inaugurazione

“Pietra Ligure ha fatto una scelta bellissima, una passeggiata totalmente Passeggiata Pietra Ligure 11aprile2014nuova. Due lotti già realizzati con risorse comunali e un terzo lotto eseguito, oltre che con risorse comunali, anche con un finanziamento regionale. Si inaugura il 3 di maggio ed è l’opera con cui De Vincenzi dopo 10 anni di grande lavoro per Pietra Ligure si congeda dal ruolo di sindaco. Trovo significativo avere sollevato la passeggiata, sia per allontanarla dal traffico veicolare dell’Aurelia sia per ricavare sotto lo spazio per cabine, bar, attività commerciali legate alla balneazione, recuperando completamente la spiaggia per i bagnanti e gli ombrelloni”.

Lo ha detto oggi il presidente della Regione Liguria Claudio Burlando presentando in conferenza stampa i lavori per la zona a levante della passeggiata a mare di Pietra Ligure, insieme con l’assessore Raffaella Paita e il sindaco di Pietra Ligure Luigi De Vincenzi. L’intervento, commissionato dal Comune di Pietra Ligure, è costato 2 milioni 328 mila 640 euro provenienti da fondi comunali (2 milioni 1.640 euro) e da fondi regionali (327 mila euro). I lavori, iniziati nell’ottobre 2010, si concluderanno circa un mese prima delle scadenze contrattuali e l’inaugurazione è prevista sabato 3 maggio. La realizzazione della nuova passeggiata a mare nella zona di levante di Pietra Ligure – nel tratto di Corso Italia, tra il passaggio a livello di viale Europa e il confine territoriale con Borgio Verezzi – ha avuto tre obiettivi: aumentare e migliorare l’offerta turistica, riqualificare la zona orientale a mare della città e creare un percorso pedonale protetto attraverso la costruzione di una zona pedonale posta alla stessa altezza dell’attuale muretto di protezione stradale.

La costruzione del terzo e ultimo lotto della passeggiata – tra i Bagni Isabella e il confine– concretizza un percorso continuo tra Loano e Borgio Verezzi, permettendo a residenti e turisti di passeggiare in riva al mare senza ostacoli visivi. Infatti, la realizzazione della passeggiata – a sbalzo verso il mare – ha permesso agli stabilimenti balneari di riorganizzare le proprie attività trasferendo le cabine e le attrezzature di supporto sotto la soletta di sostegno, liberando così la spiaggia e rendendola disponibile alla balneazione. La nuova costruzione ha previsto anche alcuni spazi destinati all’installazione, a carico dei singoli stabilimenti balneari, degli ascensori per l’accesso dei disabili.

La passeggiata ha una lunghezza totale di 570 metri ed è stata realizzata in tre lotti funzionali: il primo, iniziato il 21 ottobre 2010, si è concluso il 30 giugno 2011; il secondo, iniziato il 5 dicembre 2011, si è concluso il 29 giugno 2012; il terzo e ultimo lotto, di completamento, è in fase di conclusione. La fine contrattuale dei lavori è fissata al 24 maggio prossimo ma la velocità di realizzazione ne consentirà una conclusione anticipata. L’intervento prevede un’aiuola larga circa 1 metro, leggermente in pendenza verso la strada, per separare la zona pedonale dall’Aurelia. La struttura è in cemento armato, con divisori di 4 metri, spessi 25 centimetri, con un interasse medio di 5 metri e mezzo a sostegno della soletta per il percorso, che risulta largo circa 4 metri e mezzo.

Sono in corso di realizzazione anche le opere per collocare i sottoservizi Enel e Telecom, per la raccolta e lo scarico delle acque piovane e per lo smaltimento nella rete fognaria delle acque di tutti gli stabilimenti balneari coinvolti. I lavori prevedono inoltre la realizzazione di pavimentazione, ringhiere, arredo urbano, verde e palme.