Museo Archeologico del Finale: “Il Pianeta delle Meraviglie” scopre anche l’Islanda

In Islanda, tra vulcani, deserti e ghiacciai: sabato 12 aprile alle ore 15.30 il Islandageologo Marco Montecroci, in occasione della mostra “Il Pianeta delle Meraviglie”, presso il Museo Archeologico del Finale, illustrerà attraverso suggestive immagini l’Islanda, un territorio unico del nostro Pianeta, dove il paesaggio ci riporta alle origini: la natura primordiale conquista ogni anno nuove porzioni di territorio strappandole al deserto, ai ghiacci e alle “infernali” aree vulcaniche scaldate da geyser e da sorgenti d’acqua bollente. Migliaia d’uccelli ogni primavera colonizzano le coste creando una natura viva e onnipresente, al confine tra la terra e il mare; l’interno dell’isola è dominato dai vulcani e dal deserto, con grandi ghiacciai a forma di calotta, aree geotermiche attive che colorano le rocce e imponenti fiumi che solcano il territorio.

L’esposizione “Il Pianeta delle Meraviglie” è un affascinante viaggio fotografico attraverso territori diversi e stupefacenti del nostro Pianeta, nata da un concorso di immagini di viaggio indetto da Kailas Viaggi & Trekking a partire dall’autunno 2013. Una giuria, composta da geologi e fotografi di Kailas, dopo aver selezionato le immagini dei viaggiatori le ha legate allo studio geo-ambientale dei luoghi della Terra raffigurati nelle fotografie stesse, per sottolineare le peculiarità di paesaggi come i vulcani dell’Islanda, quelli della Kamchatka e delle Ande, i deserti del Marocco e dell’Oman, la Rift Valley africana dell’Etiopia, le montagne della Patagonia, le zone artiche della Groenlandia e molto altro ancora.

Oltre alle immagini fotografiche la mostra presenta anche una serie di rocce, minerali e fossili – peculiari degli ambienti illustrati nelle immagini esposte – che legano territori lontani tra loro ma con caratteristiche e formazioni geologiche simili che hanno determinato paesaggi ed ambienti unici e spettacolari del nostro Pianeta.

La mostra, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Finale Ligure e dal Museo Archeologico del Finale, socio istituzionale di ICOM – International Council of Museums, è realizzata grazie al sostegno di Kailas Viaggi & Trekking.

L’esposizione sarà visitabile fino al 25 maggio 2014, accedendo dal Museo Archeologico del Finale (Chiostri di Santa Caterina, Finale Ligure Borgo), secondo il seguente orario di apertura: da martedì a domenica, dalle 9 alle 12 e dalle 14.30 alle 17.00; lunedì chiuso. Ingresso compreso nel biglietto del museo.

Durante la permanenza della mostra geologi ed esperti si alterneranno per raccontare alcuni degli ambienti raffigurati nelle fotografie in esposizione, presso la Sala Video del Museo Archeologico del Finale. I prossimi appuntamenti: 17 maggio 2014, ore 18.00, “Trekking tra i vulcani della Kamchatka” con il geologo Giovanni Dalla Valle; 24 maggio 2014, ore 15.30, “In Groenlandia, trekking e avventura nella terra degli Inuit” con il geologo Stefano Cacioppo.