Ad Albenga “C’era una svolta”: due giorni letteraria promossa dal Liceo Bruno; sabato la premiazione con la scrittrice Paola Mastrocola

Anche quest’anno la città di Albenga ospiterà le 10 scuole superiori Paola Mastrocolafinaliste del concorso letterario “C’era una svolta”, giunto alla 17^ edizione. Il prossimo fine settimana la nostra città sarà simpaticamente invasa da gruppi provenienti dalla Puglia, dal Molise, dalla Basilicata, dal Piemonte, dal Lazio e dalla Francia.

RobertoMichels

Paola Mastrocola, la scrittrice che ha fornito l’incipit ai circa 1000 iscritti delle 35 scuole nazionali e di quella internazionale di Parigi, premierà personalmente i finalisti in una cerimonia aperta al pubblico che si svolgerà sabato 12 aprile alle 10,30 al Teatro Ambra di Albenga.

Consolidato negli anni nella formula che vede protagonisti attivi gli studenti delle scuole superiori italiane ed europee, il Concorso deve il suo successo al coinvolgimento dei partecipanti, chiamati a continuare un “incipit” scritto appositamente da un autore italiano famoso e renderlo proprio, sviluppando la storia tracciata dallo scrittore.

Le passate edizioni hanno visto la collaborazione di autori quali Ernesto Franco, Nico Orengo, Bruno Morchio, Ernesto Ferrero, Lorenzo Mondo, Andrea De Carlo, Margherita Oggero, Enrico Remmert, Giuseppe Conte, Sebastiano Vassalli, Gianrico Carofiglio, Andrea Bajani, Simonetta Agnello Hornby, Umberto Eco, Michela Murgia, Cristina Rava.

Venerdì 11 aprile nel pomeriggio inizierà, con l’accoglienza dei docenti, dei finalisti e degli accompagnatori, la due giorni letteraria che vedrà due momenti topici: venerdì sera, alle 21.00, presso l’Auditorium S.Carlo, l’incontro tra Paola Mastrocola, i partecipanti e la città; sabato mattina, dopo il saluto del Commissario Prefettizio presso il Comune, la premiazione dei finalisti presso il Teatro Ambra.

Come ormai tradizione, Palazzo Scotto Niccolari apre le sue porte per ospitare il buffet di commiato organizzato e gestito dagli alunni dell’Istituto Superiore Giancardi Galilei Aicardi di Alassio: occasione unica per far conoscere le bellezze “nascoste” dei tanti palazzi storici della nostra città.

A questo proposito, gli studenti del Liceo Bruno, con la collaborazione dell’ex studente Luca Palazzo, hanno preparato una visita guidata pomeridiana del centro storico e dei musei cittadini, al fine di illustrare al meglio “la grande bellezza” di Albenga.

Ultima revisione articolo: