Savona, “Aperitivo astronomico”: l’Associazione Astrofili Orione svela “I segreti per osservare Chariklo”

Venerdì 11 aprile alle 18.30 l’Associazione Astrofili Orione invita gli Chariklo superficeappassionati di astronomia ad un aperitivo astronomico al Top Bar in via Paleocapa a Savona: il tema dell’incontro sarà “I segreti per osservare Chariklo”.

RobertoMichels

Il 27 marzo scorso, spiega Ugo Ghione, presidente dell’Associazione Astrofili Orione, “in un’importante conferenza alcuni scienziati brasiliani hanno annunciato la scoperta che un asteroide, 10199 Chariklo, aveva un sistema di ben due anelli, è la prima volta che un tale sistema è stato scoperto su un corpo così piccolo”.

“Un anello è largo 7 km, l’altro 3 km e sono distanziati da un “vuoto” di circa 9 km, l’asteroide ha un diametro complessivo di 258 km e attualmente si trova in direzione della costellazione dello Scorpione a oltre due miliardi di km, è un corpo piccolo e ha una dimensione apparente di una moneta da un euro alla distanza di oltre 170 km, ma con alcuni accorgimenti è possibile provare ad osservarlo e noi possiamo spiegarvi come hanno fatto gli astronomi brasiliani”.

* Nelle Foto: le immagini diffuse dall’ESO sull’asteroide Chariklo

Ultima revisione articolo: