KronoStagione di Albenga, “In fondo agli occhi “: sul palco dell’Ambra Gianfranco Berardi

L’attore ipovedente rivelazione della scorsa edizione della stagione di In-fondo-agli-occhi--780x450Albenga di nuovo sul palco dell’Ambra con un lavoro dirompente e riflessivo, per la regia di César Brie. Si ride, si riflette, ci si commuove, in modo così coinvolgente da imprimere “In fondo agli occhi” immagini indelebili, difficili da dimenticare anche quando lo sguardo andrà inevitabilmente oltre. È questa la forza con cui si presenta il nuovo lavoro della Compagnia Berardi / Casolari, già apprezzatissima nella scorsa Edizione della KronoStagione di Albenga, e pronta a calcare nuovamente il palco del teatro Ambra Venerdì 4 Aprile, alle ore 21, per l’ultimo appuntamento “in abbonamento” della stagione teatrale invernale diretta da Kronoteatro e resa possibile da Compagnia di San Paolo, Comune di Albenga, Regione Liguria – Settore spettacolo, con il patrocinio della Provincia di Savona.

È la divertente ironia e la vulcanica personalità di Gianfranco Berardi a dominare, accompagnando per tutto lo spettacolo la doppia indagine sviluppata a quattro mani con Gabriella Casolari, anche lei presente in scena, sulla crisi e la malattia: da una parte attraverso un punto di vista reale, in cui la cecità, malattia fisica, diventa filtro speciale attraverso cui analizzare il contemporaneo; dall’altra con uno sguardo metaforico, che allarga la visione, in cui la cecità è la condizione di un intero Paese rabbioso e smarrito che brancola nel buio alla ricerca di una via d’uscita. Chi è più cieco di chi vive, senza avere un sogno, una prospettiva davanti a sé, di chi essendone consapevole, non può far altro che cedere alla disperazione? Un paese cos’è in fondo se non le persone che al suo interno vivono e si muovono? Un paese non sono le case, non sono le chiese, né i bar o le istituzioni ma la gente che al loro interno abita e ne dà il valore. In scena una barista, Italia, donna delusa e abbandonata dal suo uomo, e Tiresia, suo socio ed amante, non vedente, raccontano la propria storia, i propri sogni mancati, le proprie debolezze e le proprie speranze in un bar, metafora di un paese dove: “…non è rimasto più nessuno…perché ci vuole talento anche per essere mediocri…”.

Un ultimo appuntamento imperdibile, per salutare una stagione teatrale che ha saputo regalare emozioni ed affezionare il proprio numeroso pubblico, crescendo in questi anni fino ad offrire 11 possibilità di fruizione in cartellone, di estrema varietà, dalla formazione scolastica allo spettacolo per famiglie, dalla drammaturgia più contemporanea al classico rivisitato, pur trovandosi costantemente a lottare contro difficoltà economiche e una poca lungimiranza che ora rischiano di logorare definitivamente quanto costruito.

PER INFO E PRENOTAZIONI: Kronoteatro Ex Biblioteca Civica Simonetta Comanedi, Via E. D’Aste, 6 Albenga 0182.630528 / 0182.630369 / 380.3895473 info@kronoteatro.it / info@kronostagione.it / www.kronostagione.it Orari: Martedì e Venerdì dalle ore 16 alle ore 19. Prevendita biglietti 10 gg prima di ogni spettacolo. Nei giorni di spettacolo apertura botteghino dalle ore 19 presso Teatro Ambra, Via Archivolto. Tel 0182/51419. Biglietti: Intero: € 16 / Ridotto: € 12 / Studenti scuole secondarie primo e secondo grado: € 10. Riduzioni under 26 over 65 e gruppi convenzionati.