Medaglia d’Oro al Valor Militare: 69° Commemorazione della fucilazione di Roberto Di Ferro

Si svolgerà domani 29 marzo 2014 la 69° Commemorazione della fucilazione di Roberto Di Ferro, giovanissima Medaglia d’Oro al Valor Militare, caduto a Pieve di Teco sotto le armi nazifasciste. Alle ore 10.00 sarà celebrata una messa in suffragio di Roberto presso la Chiesa parrocchiale di Pieve di Teco, alle 11.00 verranno deposte due corone di fiori presso il monumento dei Caduti e presso in Cippo dove viene commemorato il giovane, con una breve orazione del Sindaco cittadino Alessandro Alessandri.

Saranno presenti i presidenti delle federazioni A.N.P.I. di Savona ed Imperia, una delegazione di Camagna Monferrato con cui la sezione albenganese “Roberto Di Ferro”, organizzatrice della giornata, è da qualche anno gemellata e Vanda, sorella di Roberto che, insieme all’altra sorella Mariella, è testimone di quei valori per cui il giovane Roberto si era unito ai Partigiani.

Roberto Di Ferro, nome di battaglia “Baletta” era stato catturato e torturato dalla Wehrmacht tedesca per sapere informazioni sulle posizioni dei partigiani. Mantenne il silenzio e per questo motivo fucilato vicino alla riva del fiume a Prato San Giovanni, a soli 15 anni. Prima di morire i partigiani gli sentirono urlare: « Uccidetemi, i miei compagni mi vendicheranno».

Roberto di Ferro Manif